Sport

La Nazionale chiama, Emanuele Marelli risponde. Sarà all’Europeo 2018 di San Miguel

Il portacolori della Gioca Pattinaggio Novara convocato dal ct italiano Holland per l'importante manifestazione continentale in programma dal 30 agosto all'8 settembre in Portogallo

Ci sarà anche Emanuele Marelli tra gli azzurri della Nazionale al Campionato Europeo di pattinaggio artistico in programma dal 30 agosto all’8 settembre a Sao Miguel (Azzorre) in Portogallo. Il campione della Gioca Novara è infatti stato convocato dal ct azzurro Fabio Hollan, una conferma trattandosi per Marelli del secondo anno consecutivo, per le gare di categoria Seniores specialità Obbligatori.

Una grande soddisfazione per il ragazzo ma anche per la società gaudenziana presieduta da Luca Zanchetta. “A Emanuele ed a tutto lo staff allenatori – attacca il ‘pres’ – vanno i nostri migliori complimenti per questo nuovo traguardo raggiunto, sperando di ripetere l’ottimo esordio dello scorso anno. Un grande in bocca al lupo lo riserviamo anche a tutti gli atleti piemontesi che insieme ad Emanuele sono stati convocati a rappresentare l’Italia nell’importante rassegna continentale”. Il gioellino di casa Gioca è pronto a stupire ancora? “Siamo felicissimi che il ct Holland abbia confermato Emanuele in una gara che sarà sicuramente di altissimo livello tecnico. Difficile fare pronostici in una sfida che vedrà in lizza il nostro Emanuele insieme all’altro italiano in gara Alessio Gangi e ai fortissimi tedeschi”. Per Marelli, oltre all’Europeo, sarà un mese di agosto alquanto impegnativo che lo porterà successivamente in Messico per sviluppare un programma di allenamento intensivo agli ordini del tecnico Enzo Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.