Sport

La carica dei 2000 alla Mezzamaratona di San Gaudenzio

Stamattina l'edizione 2019, con partenza e arrivo al PalaIgor, ha visto il successo di Michele Belluschi tra gli uomini e Chiara Milanesi tra le donne

Questo slideshow richiede JavaScript.

Erano quasi 2mila, stamattina, i partenti alla 23a edizione della Mezza Maratona di San Gaudenzio.

L’edizione 2019, con la novità di partenza e arrivo dal piazzale del PalaIgor e parte del tracciato
percorso nelle vie del centro storico cittadino, è stata vinta da Michele Belluschi dell’Atletica
Recanati. Per lui, dopo le quattro affermazioni consecutive dal 2014 al 2017, è stato un vero e
proprio trionfo mettere firma al 5° successo personale nell’albo d’oro della manifestazione. Alle sue
spalle si sono rispettivamente piazzati Mattia Bertocchi e Marco Ercoli. In campo femminile prima
sul traguardo Chiara Milanesi che ha preceduto Benedetta Broggi e Debora Li Sacchi.
Tra i presenti anche tante autorità del mondo politico e sportivo cittadino. La partenza è stata data
dai giocatori del Novara Calcio Daniele Buzzegoli e Pablo Andres Gonzalez. Il comitato
organizzatore, chiuso con grande soddisfazione il sipario sull’edizione 2019, sta già predisponendo
le idee e le prime basi per quella del prossimo anno. “Una bella giornata di sport – sostiene
l’assessore allo sport Marina Chiarelli – che ha raggruppato quasi 2mila atleti e simpatizzanti. Devo
fare un plauso all’ottima e apprezzatissima organizzazione che si è fatta carico di un impegno non
indifferente in mezzo a non pochi problemi. Sono contenta che il percorso abbia attraversato il
centro cittadino come ogni gara di questo tipo dovrebbe fare. Nonostante l’anticipo di una settimana
rispetto alla data della festività la Mezza di quest’anno, unica corsa in calendario in questo periodo,
ha avuto numeri davvero molto importanti”.
Photocredit Andrea Marangon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati