Calcio Sport

Inizia bene l’era Sannino, il Novara batte 2-1 la Pro nel derby

Il Novara supera i bianchi dopo alcuni precedenti tentativi andati a vuoto. Nardi porta in vantaggio gli azzurri a inizio primo tempo, Crescenzi pareggia alla mezzora della ripresa. In pieno recupero Zappa pesca il jolly del rigore che Cacia trasforma per il gol vittoria

Se il buon giorno si vede dal mattino, l’era Giuseppe Sannino è iniziata come meglio non si poteva sperare. Il Novara torna a vincere il derby contro la Pro Vercelli dopo tanto tempo. Tre punti d’oro griffati da un rigore trasformato da Cacia in pieno recupero, dopo che Crescenzi aveva risposto a Nardi. Mister Sannino conferma il 4-4-2 della vigilia con Bove e Sbraga centrali di difesa e Visconti con Cinaglia sugli esterni mentre in mezzo al campo agiscono Buzzegoli e Bastoni sostenuti sulle due fascec da Schiavi e Nardi; la sorpresa è in avanti dove c’è Stoppa a far coppia con Cacia. Primo tempo combattuto con le più belle emozioni tutte concentrate dei primi 10’. Al 5’ Schiavi batte dal limite, il tiro centrale è di facile presa per Nobile. Al 7’ la replica degli ospiti con Gatto a concludere di poco a lato. Al 9’ il Novara passa con un’azione da manuale: Buzzegoli vince un contrasto e lancia lungo per Cacia che appoggia in area per Nardi che si supera un difensore e batte Nobile con un calibrato esterno destro. Al 34’ Cinaglia ci prova dalla lunga distanza ma il destro non è preciso e si perde sul fondo.

 

 

 

Nella ripresa al 9’ Gatto spintona volontariamente Nardi, l’arbitro a due passi opta per la semplice ammonizione al numero 10 bianco. Al 10’ una staffilata su punizione di Mammarella passa poco sopra la traversa. La partita si trascina in un lungo batti e ribatti senza alcuno sbocco da entrambe le parti. Al 31’, su azione partita da corner, si scatena una mischia in area novarese, l’ultimo tocco di Crescenzi beffa Di Gregorio per l’1-1. L’ultima emozione, decisiva, arriva in pieno recupero al 94’ quando il neo entrato Zappa si fa tutta la metacampo vercellese prima di essere steso in area. E’ rigore che Cacia trasforma spiazzando Nobile per il il 2-1 che decide il derby nel tripudio dei 5 mila accorsi al ‘Piola’. Forse adesso, per il Novara dell’era Sannino, inizia un nuovo campionato.

Photocredit Andrea Marangon

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,