Calcio Sport

Infortunio Maniero, un’altra tegola sulla testa del Novara

L'attaccante, infortunatosi a un ginocchio ieri nell'amichevole contro l'Albinoleffe, verrà sottoposto domani a risonanza magnetica. Dal calcio mercato, conferma il ds Teti, sono in arrivo almeno tre giocatori, uno per ruolo

Il nuovo anno del Novara Calcio, che sembrava iniziare bene con una tonica vittoria (3-0) seppur in amichevole e contro un avversario di categoria inferiore, ha invece riservato, ieri pomeriggio, uno spiacevolissimo fuori programma con l’infortunio al ginocchio occorso a Riccardo Maniero dopo nemmeno mezz’ora di gioco durante la partita contro l’Albinoleffe, squadra di Lega Pro, vinta con reti di Troest, Sciaudone e Macheda.

L’attaccante, uscito malconcio per una botta al ginocchio, verrà sottoposto domani a risonanza magnetica per accertare la reale entità del danno. Contro l’Albinoleffe mister Corini ha fatto ruotare tutta la rosa a disposizione e, nel secondo tempo, parecchi giovani e giovanissimi. Tra questi, in particolare, hanno confermato ottimi standard di rendimento Schiavi, Bove e Stoppa, tre ragazzi  del vivaio che potrebbero tornare utilissimi già nella prossima uscita di campionato sabato 20 gennaio al ‘Piola’ contro il Carpi. Giovedì 18, alle 14.30 allo stadio di viale Kennedy, ultimo test con la Romentinese.

Per quanto riguarda il mercato, in attesa di conoscere quanto accaduto a Maniero che potrebbe condizionarne le scelte nelle ultime due settimane di trattative, il ds Domenico Teti ha fatto il punto su “una prima parte con due sole operazioni in uscita (Da Cruz al Parma, Armeno alla Reggina) in attesa di una precisa virata nei prossimi giorni con l’arrivo di almeno 3-4 volti nuovi. Crediamo nei giocatori che formano il gruppo ma crediamo altrettanto giusto e necessario andarlo a completare con altri importanti profili”. Sui nomi in entrata, manco a dirlo, vige il più totale top secret.

Discorso diverso su possibili altre cessioni. “Dickmann? E’ nostra intenzione non privarci di un giocatore con le sue caratteristiche. Anche Schiavi non rientra nella lista cessioni. Quanto a Beye il ragazzo ha diverse richieste. Valuteremo con lui un eventuale prestito, altrimenti rimarrà qui”.

Alla sfida di ieri erano assenti Di Mariano (febbre), Chiosa al rientro tra una decina di giorni e Chajia, da poco operato di menisco, lontano dal campo almeno per un altro mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,