Calcio Sport

Il ‘rosso’ allo ‘Zini’ costa a Macheda quattro turni di squalifica

Per l'attaccante azzurro, espulso ieri a Cremona per un fallo di reazione, la stagione è praticamente finita. La società ha già presentato ricorso

Mano pesante del giudice sportivo nei confronti di Federico Macheda. L’attaccante azzurro, espulso ieri nel corso di Cremonese-Novara, è stato appiedato con ben 4 turni di squalifica. Il suo campionato, a tre partite dal termine della stagione regolare, si può quindi considerare già concluso. La società azzurra ha già fatto ricorso per ridurre una squalifica che, stando ai fatti e alle immagini televisive, ha tutti i connotati di una penalizzazione decisamente esagerata.

Il fatto

Ieri nel corso del secondo tempo disputato allo ‘Zini’, qualche minuto dopo aver realizzato il gol del vantaggio per il Novara, Macheda è atterrato in area di rigore e viene scalciato alle spalle dal difensore Marconi. Ci starebbe un rigore per il Novara, che però non viene concesso, ed espulsione del difensore di casa. Finisce invece che la provocazione fa scattare l’immediata, quanto davvero plateale e sconsiderata, reazione dell’attaccante novarese che al termine di un parapiglia generale viene espulso mentre l’avversario se la cava con una semplice un’ammonizione.

La squalifica

Macheda, come si legge nel comunicato ufficiale, è stato squalificato per 4 giornate “per avere, al 14′ del secondo tempo, colpito deliberatamente un avversario con un calcio ad una gamba, per avere inoltre assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti di un altro calciatore della squadra avversaria”.

Il ricorso

Il Novara Calcio, come anticipato, ha già presentato ricorso per ridurre una sanzione che, anche rivedendo le immagini televisive, risulta davvero esagerata. Un ricorso che è oltremodo necessario per un’attacco azzurro che, ad oggi, conta già George Puscas nella lista dei diffidati (quindi a sua volta in odore di squalifica al prossimo ‘giallo’) e con Riccardo Maniero, in fortissimo dubbio presenza nel prossimo match salvezza di sabato al ‘Piola’ contro il Pescara, alle prese con una botta al polpaccio.

Foto www.novaracalcio.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati