Sport Volley

Il classico va alla Igor, le Azzurre espugnano 3-1 Bergamo

In terra orobica le ragazze di Massimo Barbolini tornano al successo dopo due ko consecutivi confermandosi al comando della classifica di A1 femminile. Mercoledì prossimo l'andata dei quarti di Coppa Italia a Cuneo

La Igor Novara si aggiudica il ‘classico’ sbancando 1-3 il parquet della Zanetti Bergamo. Le
azzurre, nella 3a giornata del girone di ritorno di serie A1 femminile, tornano quindi all’appuntamento con un successo pieno su un campo, tra l’altro, da sempre particolarmente ostico.
In classifica, visti i risultati odierni, nulla cambia. Ma rimane la positiva impressione che il senso di
marcia, da parte di tutta la squadra, sia stato finalmente invertito dopo le ultime non positive uscite.
A Bergamo la Igor ha vinto 21-25 per poi cedere il secondo 25-23 alle padrone di casa che hanno
pareggiato lo score. Le igorine hanno visto qualche fantasma di troppo anche nel terzo set quando la
Zanetti, sostenuta dal suo al solito numeroso e caloroso pubblico amico, ha messo più volte la
freccia tentando la fuga decisiva. Tutto è però rimasto sulla carta perché la Igor, riposizionatasi a
dovere, ha ben presto ricucito lo svantaggio chiudendo a proprio favore con un comunque sofferto
22-25. Poco da segnalare nel quarto set vinto 18-25 con le orobiche presto a dover inseguire una
Igor ormai straripante grazie alla ritrovata vena di Paola Egonu (22 punti) insieme alle brillanti
performance di capitan Piccinini e di una sempre più determinante Michelle Bartsch. Mercoledì 16
gennaio si torna nuovamente in campo, stavolta per i quarti di andata di Coppa Italia.
L’appuntamento è alle ore 20.30 sul campo di Cuneo.
Negli spogliatoi
Sansonna: “L’atteggiamento diverso c’era già stato con Scandicci. Oggi forse non siamo state
brillantissime ma siamo riuscite a fare il nostro gioco. All’inizio abbiamo fatto fatica a mettere palla
a terra, una volta sistemato quello tutto è venuto più facile”.
Barbolini: “Bene il primo set, un po’ meno il secondo. Nel complesso siamo riusciti a limitare gli
errori, cambiando il ritmo della partita con la nostra difesa. Era una gara importantissima per noi,
dovevamo fare il primo passo per uscire da un periodo non positivo. Oggi le ragazze hanno capito il
momento fondamentale di questa stagione, mettendo in campo qualcosa in più e alzando la testa.
Giocavamo contro un avversario che era in striscia positiva e non ha regalato nulla. Siamo riusciti a
metterci una bella pezza oggi, adesso guardiamo con più fiducia alla prossima contro Cuneo”.
Risultati della 16a giornata: Casalmaggiore-Firenze 3-2, Scandicci-Chieri 3-1, Conegliano-Monza
3-1, Busto Arsizio-Cuneo 3-0, Brescia-Club Italia Crai 3-0. Ha riposato Filottrano. Classifica: Igor
Novara 37 punti; Scandicci 36; Conegliano* 34; Busto Arsizio 29, Monza 27; Casalmaggiore 26;
Firenze 23; Bergamo 20; Brescia 20, Cuneo* 18; Filottrano* 11; Chieri 5; Club Italia 2. * una
partita in meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,