Sport Volley

Igor Novara, luci accese sulla Champions

Stasera al Pala Igor, ore 20.30, arriva il Prostejov campione in carica della Repubblica Ceca. Capitan Piccinini avverte: «Dalla doppia sfida contro le ceche passano le nostre ambizioni europee».

Luci nuovamente accese sulla Champions League per la Igor Volley Novara. Stasera al ‘Pala Igor’, ore 20.30, c’è l’esordio stagionale casalingo nella massima competizione europea per le ragazze di coach Massimo Barbolini e patron Fabio Leonardi.

Le azzurre, dopo i primi due turni giocati a Conegliano e Istanbul, sfidano davanti al loro pubblico le campionesse in carica della Repubblica Ceca del Prostejov. L’avversario odierno è formazione di grande esperienza in campo europeo. Tra le sue fila, oltre ai talenti di casa, da segnalare le due centrali slovacche Herelova e Tomasekova e le tedesche Weiss (regista di ottimo affidamento) e Emonts Weihenmaier la schiacciatrice che già ai tempi dello Schweriner aveva incrociato le azzurre in Challenge Cup nella stagione 2014-2015. Insomma una squadra affatto ‘morbida’ a dispetto del faticoso inizio nella competizione.

«Dalla doppia sfida con Prostejov passano le nostre ambizioni europee – avvisa il gruppo capitan Francesca Piccinini – e abbiamo lavorato tanto per arrivare pronte a questo appuntamento. Aver vinto l’ultima di campionato contro Modena ci consente di presentarci a questa sfida nelle migliori condizioni possibili». Che partita sarà? «Ci aspetta sicuramente un’altra battaglia, che dovremo cercare di vincere per poi fare altrettanto nella gara di ritorno. Giochiamoci la partita senza guardare alle avversarie e agli altri risultati». Sul fronte opposto c’è cauto ottimismo nelle parole del tecnico Miroslav Cada: «Novara è una grande squadra e compete per la leadership del girone. Noi cercheremo di fare del nostro meglio contro un avversario davvero forte». Quali potrebbero essere le vostre armi vincenti in un match così complicato? «Penso che la chiave del nostro match passerà dal servizio. Dovremo lavorare al meglio in quel settore tenendo debitamente alto anche il livello difensivo».

All’indomani della sfida europea, venerdì 26 gennaio, una delegazione della Igor farà visita al reparto di pediatria dell’Ospedale Maggiore di Novara per consegnare ai piccoli degenti ricoverati, in collaborazione con Abio (Associazione per il bambino in ospedale) e Neo-N (Neonati a rischio), i peluche raccolti lo scorso 9 dicembre in occasione del terzo ‘Teddy bear toss’ organizzato dal club. Sarà insomma una mattinata speciale anche per le atlete azzurre. La visita inizierà alle ore 11.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Consigliati