Calcio Sport

Ennesima follia del calcio, il Novara costretto allo stop per le prime cinque giornate

I ricorsi contro il blocco dei ripescaggi presentati oggi da Pro Vercelli e Ternana sono stati accettati dal Tar del Lazio. Se ne riparlerà il 9 ottobre. Rinviate a data da destinarsi le prime cinque giornate di Novara, Ternana, Pro Vercelli, Siena e Catania

Tutto da rifare, si riparte dal via. E ancora non si gioca. Il Tar del Lazio ha infatti accolto oggi i ricorsi presentati da Ternana e Pro Vercelli contro la decisione del Coni di bloccare i ripescaggi. Se ne riparlerà il prossimo 9 ottobre. Così la serie C, che doveva iniziare domani con alcuni anticipi, partirà monca.

La Lega Pro ha prontamente deciso per il rinvio a data da destinarsi delle partite che vedono coinvolte le cinque squadre rientrate in gioco per ‘tornare’ in serie B. Il Novara, che nel primo pomeriggio si era messo in viaggio alla volta di Pontedera per disputare la sfida di domani sera al ‘Manucci’, ha dovuto forzatamente fare dietrofront e tornare a casa.

Già decisi, in attesa della sentenza, anche i rinvii dei successivi match contro Albissola, Arzachena, Juventus U23 e Piacenza. Stessa sorte è toccata a Pro Vercelli, Ternana, Siena e Catania. Per tutte niente calcio giocato per le prossime cinque giornate.

A questa stregua, sempre che i tempi non possano in qualche modo essere accorciati o che tutto si possa concludersi in tempo per tornare in campo a metà ottobre, passerà un’altro mese. Con l’aggravante di essere tornati nella ‘categoria del nulla’, in bilico tra serie B e C come qualche giorno fa. Questa incredibile estate del calcio italiano lascia dunque aperte nuove porte su come potrà andare a finire. Ma accanto a tutte le possibili ipotesi e congetture sul futuro c’è la certezza di un mondo pallonaro in preda alla follia.

Foto www.novaracalcio.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati