Sport

Diariosport.25

In questo numero: La Lucciola piega Novara Basket e vince il derby di Promozione, la Probiotical Amatori Rugby cede contro Bergamo, il Team Atletico Mercurio brinda ad Aosta, Cossato e Volpiano e il Volley Novara fa festa solo a metà.

Basket- Il punto sulla Promozione: Novara Basket va ko e La Lucciola vince il derby

Novara Basket 72 La Lucciola 75. Questo l’esito finale del derby (nella foto la gioia dei vincitori) giocato lo scorso week end tra le due formazioni novaresi. Alla fine, dunque, l’hanno spuntata gli ospiti al termine di una partita al cardiopalma. La Lucciola, che si è aggiudicata anche la seconda stracittadina della stagione, sale così a quota 12 punti in graduatoria a -2 dai ‘cugini’ e a solo 4 lunghezze dalla capolista Paruzzaro. Onore al merito, in ogni caso, anche al Novara Basket che, alla seconda sconfitta del campionato, va tuttavia riconosciuto il merito di essersi battuto fino all’ultimo. Una menzione speciale la merita il pubblico che ha gremito la tribuna in ogni ordine di posto.  Per una partita del campionato di Promozione è decisamente un risultato che dovrebbe rendere orgogliose entrambe le formazioni. Spettacolo nello spettacolo, insomma; a vincere è stato lo sport. Questi i risultati delle altre gare: Pallacanestro Borgoticino-CUS Piemonte Orientale 92-47, Basket Paruzzaro-Virtus Verbania 77-66, Borgomanero Sporting Club-Basket Club Trecate np, Oleggio Junior Basket-Basket Romentino 65-58, Trivero Basket-Polisportiva San Giacomo Novara 66-52. Classifica: Paruzzaro 16, Novara Basket, Borgoticino e Trivero 14, La Lucciola 12, Oleggio 10, Romentino e Verbania 8, Piemonte Orientale 6, Trecate* 4, Borgomanero* e San Giacomo 0.  *una partita in meno.

Rugby- La Probiotical torna alle origini. Brutto ko interno contro Bergamo

La vittoria di sette giorni prima con l’Union Milano aveva forse illuso troppo. La salvezza in serie B non purtroppo ancora affare chiuso per l’Amatori Rugby Novara. I novaresi, domenica scorsa al Leone Laurenti,  sono stati superati 18-25 dal fanalino di coda Bergamo e tornano a soffrire nelle posizioni di rincalzo della classifica. Il quindici azzurro, sceso in campo con i fratelli Gaeta e Quadraro in prima linea, Colombo e Loretti F. in seconda, Hoffmann, Condrut e Loretti L. in terza, Quirino-Cerutti in cabina di regia, Battaglia e Vicari centri, Buoso e Mora ali con Stofella nel ruolo di estremo, hanno patito fin da subito la formazione bergamasca che aveva come unico obiettivo la vittoria per continuare a sperare nella salvezza. E così è stato. I novaresi, un po’ troppo fallosi e disordinati, hanno lasciato troppo spazio a un avversario che, molto più determinato, ha schiacciato ben tre volte l’ovale in meta. A poco sono servite la prima meta di Cerutti e quella tecnica assegnata dall’arbitro per sorpassare l’avversario. Bergamo, al fischio finale, ha inflitto pesante 25-18 agli azzurri che ora dovranno tornare a guardarsi alle spalle. Il prossimo appuntamento, dopo la pausa per il Sei Nazioni, è in programma domenica 18 febbraio a Sondrio.

Atletica Leggera- Team Mercurio ok ad Aosta, Cossato e Volpiano

Domenica scorsa la squadra del Team Atletico Mercurio ha partecipato con buoni risultati finali al Meeting Indoor di Aosta ed ai Cross di Volpiano e Cossato. Al PalaIndoor aostano ottimo riscontro nel getto del peso per il Cadetto Andrea Baracco bravo a vincere la gara con la misura di 13,49 m. Nei 60 m Cadette buonissimo anche il 4° posto di Martina Canazza che ha corso la finale in 8″35 dopo aver chiuso in batteria a 8″26 migliorando nettamente lo score della scorsa stagione. Canazza ha gareggiata anche nel salto in lungo (atterrando a 4,41 m) piazzandosi 9a. Nel getto del peso Cadetti bene anche Luca Giani 5° posto con 10,48 m e Jacopo Tommasini 17° con 7,19 m. Nei 60 m donne Chiara Rollini ha corso in 8″33 qualificandosi per la Finale B che ha poi vinto col tempo di 8″28; Tiziano Bua nel salto triplo è atterrato a 12,81 m piazzandosi 3°. Al 12° Cross della Volpe di Volpiano, valido anche come prova del trofeo piemontese giovanile, Giada Carta è giunta 7a nei 1200 m Ragazze con 4’22, in una gara molto numerosa con quasi 120 partecipanti. Al 34° Cross di Cossato, infine, Sofia Bonaccorso è arrivata 5a nella categoria Ragazze.

Pallavolo giovanile- Volley Novara bello a metà

In attesa della ripresa dei campionati di Serie C e D, prevista il prossimo weekend, le squadre giovanili del Volley Novara hanno proseguito gli scontri nei vari gironi. Sabato scorso l’Under 14 ha perso 3-0 a Cuneo lottando comunque molto bene contro un avversario decisamente fuori portata. Domenica, invece, alla palestra Bollini l’Under 16 ha vinto 3-0 contro il Pavic di Romagnano (25-11 / 25-20 / 25-22 i parziali) un match che non è mai stato in discussione. Grazie ai tre punti ottenuti il primo posto nel girone è ufficialmente consolidato. Sono intanto continuati i concentramenti dell’Under 13 che, sempre domenica scorsa ma a Vercelli, ha affrontato rispettivamente la squadra locale e poi la formazione di Acqui Terme. Per i giovani ragazzi di Gatti un’altra giornata importante per fare esperienza in vista della prossima stagione. Nubi grige, infine, per l’Under 18 di coach Barisone piegata in casa 0-3 dal Volley Parella. Un match molto combattuto coi parziali (23-25 / 25-27 / 10-25) che dimostrano quanto la squadra novarese sia rimasta in partita nei due primi set sfiorando il colpaccio prima di crollare nel terzo. Nel prossimo week end Under 16 e 18 che giocheranno entrambe contro l’Artivolley, mentre l’Under 14 sarà di scena sabato in casa contro il PVL Cerealterra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.