Cronaca Sport

Cittadella dello sport, il Comune convoca quattro società

Lunedì 1 aprile saranno presenti a Palazzo Cabrino i presidenti di Polisportiva San Giacomo, Old Black Novara, Athletics Novara Bsc e Juventus Club. L'assessore Chiarelli: «Un incontro per capire istanze e necessità»

Cittadella dello sport, il Comune convoca quattro società. L’appuntamento, in un primo tempo programmato per domani, è stato posticipato a lunedì 1 aprile. L’incontro tra il sindaco Alessandro Canelli e l’assessore allo sport Marina Chiarelli coi quattro presidenti delle società sportive Polisportiva San Giacomo, Old Black Novara (hockey su prato), Juventus Club (calcio giovanile) e Asd Athletics Novara Bsc (baseball e softball) servirà per fare un primo punto della situazione circa l’intero progetto che, val la pena ricordarlo, è ancora tutto da definire in ogni singolo dettaglio.

«L’incontro con le società – spiega Chiarelli – servirà per ascoltare le istanze e necessità in un utile confronto tra le parti».

Alla domanda se sono queste le quattro società interessate all’eventuale spostamento, Chiarelli rimane sul vago: «E’ un incontro che tornerà utile a tutti, da un lato per capire le esigenze delle singole società e dall’altro valutare ogni possibilità. Tutto il resto, al momento, è confinato nel campo delle eventualità».

 

 

Un elemento che, invece, risulta certo è rappresentato da un concorso di idee, che verrà lanciato da Yard, la società che si occupa dell’intero progetto, cui parteciperanno gruppi di architetti, ingegneri ed esperti del settore a livello mondiale. Alla fine il gruppo che risulterà vincitore sarà quello che si occuperà della completa realizzazione, in ogni minimo dettaglio, della Cittadella dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,