Calcio Sport

C’è William Viali in lizza per la panchina del Novara Calcio. Ma non è il solo…

Il 43enne allenatore, quest'anno alla guida del Cuneo, ha già dato la sua disponibilità di massima. Nella lista dei pretendenti ci sono però altri nomi. Su uno di questi la società azzurra mantiene però il più assoluto 'top secret'

Sono giorni decisivi per la scelta dell’allenatore che siederà sulla panchina azzurra la prossima stagione. Il ds Carlalberto Ludi ha nella lista dei papabili sostituti dell’ormai ex Domenico Di Carlo (con il quale la società dovrà tuttavia discutere la rescissione del contratto) almeno tre nominativi. “La nuova guida tecnica – confermò il neo ds alla sua presentazione qualche giorno fa – dovrà avere caratteristiche ben precise. Un prospetto giovane ma competente, con voglia di emergere e dedito al lavoro”. Lo stesso Ludi aveva posto la scadenza a metà di questo mese per sciogliere le ultime riserve e rendere noto il primo nome del nuovo Novara Calcio 2018-19. Conti alla mano, dunque, siamo quasi alla resa finale.

Un nome su tutti porta al 43enne William Viali che quest’anno ha centrato una soffertissima salvezza ai play out con il Cuneo. Ex giocatore (dalle giovanili dell’Atalanta ha poi vestito le maglie di Fiorenzuola, Ravenna, Monza, Cesena, Ascoli, Lecce, Venezia, Perugia, Ancona, Palermo, Fiorentina, Treviso e Cremonese) ha finora allenato Pro Piacenza, Piacenza, Sudtirol e nell’ultima stagione, come anticipato, il Cuneo.

Gli altri candidati, che paiono comunque già relegati a una scelta opzionale, sono Fabio Caserta della Juve Stabia, Mauro Zironelli del Mestre, Paolo Zanetti del Sudtirol e Michele Mignani del Siena. A questi, stando ai rumors di corridoio, se ne potrebbe aggiungere un altro sul quale la società azzurra mantiene però il più ristretto riserbo.

Fatta la scelta dell’allenatore, da domenica 1° luglio fino a sabato 25 agosto, Charlie Ludi potrà finalmente dedicarsi al mercato giocatori. Con non poche grane da affrontare visto i vecchi contratti eventualmente da ridiscutere, quelli nuovi da formalizzare, i ‘prestiti’ da restituire e quelli da far tornare.

Nessuna novità, infine, per quanto riguarda la campagna abbonamenti. Il non ancora ratificato numero di squadre al via nei vari gironi della terza serie e l’ancora nebuloso discorso legato alla presenza o meno delle squadre B rendono il conteggio delle prossime iscritte al via decisamente caotico. Una situazione che, nemmeno tanto paradossalmente, potrebbe far slittare l’apertura anche fino alla metà e oltre del prossimo mese di luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Sempre più Fairtrade

Sempre più Fairtrade

Roma, 31 mag. (AdnKronos) – Sempre più commercio equo: nel 2017 i consumatori italiani hanno speso 130 milioni di euro