Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa.

L’ammontare del beneficio

Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.

Chi ne può usufruire

Possono usufrire del credito d’imposta tutte le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali che hanno incrementato gli investimenti pubblicitari rispetto al all’anno precedente. Ciò significa che gli investimenti in campagne pubblicitarie devono avere un valore complessivo superiore anche solo dell’1% rispetto a quelli realizzati nell’anno precedente.

Come e quando presentare la domanda

La comunicazione per l’accesso al credito d’imposta (Bonus pubblicità) e la dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati sono presentate al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, tramite i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle entrate  (leggi qui)

La comunicazione per l’accesso al credito d’imposta per gli investimenti effettuati nell’anno 2018 (Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati) deve essere presentata dal 1° al 31 gennaio 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,