In locandina Spettacolo & Eventi

Il castello diventa il palcoscenico del Novara Danza Festival

Dopo due anni di pausa, torna in città la kermesse che vedrà l'esibizione di una ventina di scuole di danza. L'appuntamento è per venerdì 7 settembre nell'ambito dell'Estate Novarese

Dopo due anni di assenza torna sulla piazza novarese il Novara Danza Festival. L’ultima edizione, infatti, risale al 2015; poi per un anno la manifestazione ha fatto tappa a Galliate mentre quest’anno tonerà in città con un pomeriggio e una serata al castello nell’ambito dell’Estate Novarese.

Un’edizione che sarà più snella rispetto alle precedenti e che è stata annunciata come «in punta di piedi – ha spiegato Tiziana Napoli organizzatrice e componente dell’associazione culturale Danza Festival -intanto per rievocare la danza e poi per dire che comunque noi ci siamo. Non saranno più giorni, ma uno solo: venerdì 7 settembre, da pomeriggio a sera, con un numero ridotto di scuole partecipanti: una ventina rispetto alle 38 degli anni scorsi. Sarà anche introdotto un biglietto di ingresso con il quale cercheremo di risollevarci un po’, con un costo ancora da definire ma sicuramente a misura di famiglia. Lo spazio non potrà ospitare le oltre 50.00 persone che hanno partecipato alle passate edizioni, probabilmente solo un migliaio, ma l’evento potrà essere seguito in diretta streaming su Facebook».

Secondo il presidente dell’associazione Danza Festival, Claudio Volpe, la scelta di proporre un’edizione ridotta è stata un po’ forzata da questioni economiche: «Abbiamo ancora un debito con la precedente amministrazione che risale al 2015 – ha spiegato – quindi al momento non abbiamo a disposizione risorse economiche sufficienti. Abbiamo però dalla nostra parte l’amministrazione attuale che ha fortemente voluto che questa manifestazione tornasse in città».

Secondo le cronache dell’epoca, però, quello che Volpe definisce “debito”, sarebbe in realtà la riduzione del contributo originariamente previsto a causa di una rendicontazione incompleta presentata da Volpe agli uffici comunali.

L’assessore allo sport, Marina Chiarelli ha, invece, spiegato che «il Comune provvederà con 7.500 euro di benefici economici».

Il 7 settembre, dunque, l’evento avrà inizio alle 17.30 con l’esibizione dei più piccoli, dai 4 agli 11 anni; alle 19.30 è in programma un aperitivo con intrattenimento di danza e ballo mentre alle 21 avranno inizio le vere e proprie esibizioni di danza classica, moderna, jazz, hip hop, latino americano. Al termine della serata saranno assegnati i riconoscimenti con una novità di questa edizione: la premiazione del miglior talento maschile, femminile e di una giovane promessa della danza con una borsa di studio da utilizzare per il proprio percorso di istruzione.

Le scuole interessate a partecipare possono inviare una email all’indirizzo novaradanzafestival@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati