In locandina Spettacolo & Eventi

Gaber e Jannacci, doppia serata per “I due corsari”

Lo spettacolo al Teatro Coccia, che vedrà come protagonisti Ale e Franz, verrà anticipato da un omaggio all'Arengo del Broletto con Paolo Rossi, Paolo Dal Bon, Gian Piero Alloisio, il duo Gino & Michele e Riccardo Bertoncelli

Era il 1958 quando due quasi sconosciuti cantanti iniziarono la loro collaborazione professionale e fondano un duo canoro a cui diedero il nome di “I due corsari“. Loro erano Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci, fino a quel momento solo due giovani milanesi magrissimi, per nulla attraenti, ma dalle qualità artistiche geniali e innovative, tanto da essere stati annoverati tra i cantautori più amati di tutti i tempi.

Nella loro lunghissima carriera artistica hanno raccontato, con due stili molto diversi, la Milano degli anni Sessanta e Settanta, quella dei quartieri popolari, delle case di ringhiera, degli artisti squattrinati e dei mascalzoni un po’ balordi e un po’ eroi.

A fare da controcanto alla loro memoria ci hanno pensato Ale e Franz, altro due milanese di comici e cabarettisti che a Gaber e Jannacci hanno dedicato il loro spettacolo “Nel nostro piccolo” che andrà in scena al Teatro Coccia, sabato 3 alle 21 e domenica 4 febbraio alle 16.

«Il punto di partenza, le tappe di un percorso, l’ambizione di una condivisione. Gaber, Jannacci sono tutto questo per noi – hanno commentato Ale e Franz -. Sono il racconto di un mondo visto dalla parte di chi ha il coraggio, con le proprie idee, di vedere dentro la vita di ognuno. Raccontare le piccolezze, le sconfitte, le paure che ci accompagnano. Il coraggio di vivere storie non sempre vincenti. La forza di trasmettere emozioni vere: i fallimenti di una vita, la delusione degli ideali, la conoscenza profonda di sentimenti penetranti, come l’amore.
La gioia della vita. Gaber e Jannacci son questo, per noi. Sono la scintilla da cui vedere l’uomo come il centro di tutto. Conoscere il suo mondo. Vederlo mentre ci gira intorno.
Un mondo sofferto e gioioso, colorato e grigio, assolato e buio. Ma sempre e comunque un mondo vero, reale. Senza timori, senza remore. Gaber e Jannacci sono soprattutto la capacità di farci vedere che chi si muove e vive accanto al nostro fianco, chi cammina nelle strade, chi respira la nostra stessa aria, sono uomini, persone, uguali a noi. Perché un amore andato male è una storia che abbiamo sentito mille volte, e mille volte ancora sentiremo. Perché le emozioni non finiscono mai. Tutto questo porteremo con noi, sul palco con Gaber, Jannacci, Milano, Noi. La voglia di mostrare come un percorso tanto profondo come quello di Jannacci e Gaber, abbia a sua volta aiutato e guidato la riflessione di tanti altri artisti. Mostrare al pubblico come: in quei pensieri, in quelle parole, in quelle note, ci sia anche il punto di partenza della nostra storia.
Vorremmo raccontarvi la fortuna di aver potuto respirare la stessa aria che Gaber e Jannacci respiravano. L’aria di Milano».

Ad anticipare lo spettacolo ci penseranno Paolo Rossi, il noto attore e comico, Paolo Dal Bon, presidente Fondazione Gaber e Gian Piero Alloisio, cantautore e autore di “Il mio amico Giorgio Gaber” e il duo comico e Gino & Michele con un omaggio ai due corsari in un incontro di storie, aneddoti e immagini per ricordare, insieme a chi li ha conosciuti. La serata, promosso dal Circolo dei Lettori, sarà moderata da modera Riccardo Bertoncelli, critico musicale. L’appuntamento è per martedì 30 gennaio alle 21 all’Arengo del Broletto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Consigliati