Spettacoli&Eventi Tempo libero

Oltre il palcoscenico se ne va in giro per l’Italia

Il progetto ideato dal Teatro Faraggiana e dall'Agenzia turistica locale che consente di assistere all’allestimento, percorso della città e spettacolo serale, è stato richiesto da alcuni teatri In Umbria e in Veneto e da Compagnia di San Paolo

Oltre il palcoscenico se ne va in giro per l’Italia. Era stato presentato lo scorso dicembre come un progetto innovativo, unico nel suo genere in tutta Italia. A distanza di quasi due mesi l’iniziativa ha avuto risonanza a livello nazionale tanto che altri teatri hanno chiesto di “copiare” l’idea.

Oltre il palcoscenico, infatti, è il progetto ideato dal Teatro Faraggiana e dall’Agenzia turistica locale che consente alle persone di assistere all’allestimento di uno spettacolo sia al mattino che al pomeriggio con una pausa pranzo, un percorso culturale della città e spettacolo serale a un prezzo agevolato.

«Siamo stati contattati da due teatri in Umbria e in Veneto – racconta Vanni Vallino, presidente della Nuova Fondazione Teatro Faraggiana – che ci hanno chiesto alcuni dettagli manifestando l’intenzione di ripetere la stessa iniziativa anche nelle loro realtà. Inoltre Compagnia di San Paolo, la fondazione bancaria che finanzia la maggior parte dei nostri progetti, ci ha informati che vorrebbe sperimentare Oltre il palcoscenico nei territori di sua competenza. Siamo, poi, anche molto soddisfatti che anche Osvaldo Bevilacqua, conduttore di Sereno Variabile, si sia interessato alla cosa e ne parlerà nella sua trasmissione in onda il prossimo 16 febbraio».

Tre gli spettacoli individuati per il progetto: Antigone (21 febbraio), per il quale sono già prenotati due turisti tedeschi in quel periodo in vacanza sul Lago Maggiore e alcuni novaresi che vogliono sperimentare l’esperienza, La locandiera (4 aprile), Arlecchino servitore di due padroni (21 maggio). Acquistando il biglietto, al costo di 45 euro, sarò possibile vedere agli allestimenti in teatro dalle 10 all 13 e dalle 14.30 alle 16 accompagnati dai ragazzi che hanno stilato il progetto, pranzare dalle 13 alle 14.30 e visitare la città com una guida dalle 16 alle 18 e, naturalmente, assistere allo spettacolo alle 21.

Per informazioni e prenotazioni è necessario rivolgersi ai recapiti dell’Atl: tel. 0321 394059, [email protected] oppure a quelli del Teatro Faraggiana: tel. 0321 1581721, [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati