In locandina Spettacoli&Eventi

NovaraJazz, al Brera va in scena Dave Burrell

Il noto pianista americano, protagonista del free jazz degli anni 60 e 70, dirigerà l'Ararat Ensemble Orchestra

Il grande ritorno a Novara di Dave Burrell sarà all’insegna della direzione d’orchestra in una serata nell’ambito del NovaraJazz. Il noto pianista americano, protagonista del free jazz degli anni 60 e 70, sarà al Brera come direttore dell’Ararat Ensemble Orchestra in un progetto  a cavallo tra i generi.

«Le musiche presentate in questo concerto – spiega Nicola Arata dell’Ararat – sono per la maggior parte composizioni di Dave Burrell, in parte estratte dalla sua opera Windward Passages, in parte dal suo ricco repertorio di canzoni. Il resto dei brani sono composizioni originali scritte su misura per questo Ensemble».

L’origine di questo spettacolo risale a dieci anni fa a Milano, al Teatro Pim Spazioscenico, dove l’Ararat Ensemble lavorava come gruppo di musica di scena e Dave Burrell si era esibito in diverse occasioni come ospite della stagione concertistica. Ogni volta si è fermato a dirigere l’Ensemble allestendo brani di sua composizione, e da allora il sodalizio non si è mai interrotto.

L’Ararat Ensemble Orchestra è una formazione di origine pavese, formata da dieci musicisti – di cui alcuni polistrumentisti – che, forte di un’esperienza nel campo del teatro sperimentale e dell’improvvisazione, ha acquisito una personalità forte ed omogenea. Una ensemble completamente acustica, un impatto sonoro coeso e lineare, dove lo spazio per l’improvvisazione è inserito nella trama orchestrale in modo fluido e a tratti impercettibile. L’ensemble è formata da Dave Burrell, pianoforte e direzione; Filippo Dacarro, piano assistant; Rufin Doh, voce recitante; Michele Branzoli, flauto; Piero Geymonat, fisarmonica; Alessandro Dimarsico, sax tenore/soprano/clarinetto; Marta Cametti, vibrafono; Fabrizio Buttò, mandola lira; Enzo Orlandi, contrabbasso; Elia Moretti, percussioni; Nicola Arata, batteria.

L’appuntamento, dunque, è per domani, sabato 20 gennaio, alle 21 all’auditorium del Brera. Biglietti 10 euro intero, 5 euro ridotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,