In locandina Spettacoli

Natalino “Arlecchino” Balasso sul palco del Teatro Coccia

Il noto attore e comico vestirà i panni del servo impertinente più famoso di tutti i tempi. Dal testo di Goldoni del 1745, arriva Novara lo spettacolo di Valerio Binasco

«Non faremo uno spettacolo ispirato alla Commedia dell’Arte, e non useremo le maschere della tradizione». Famelico, bugiardo, disperato e arraffone. È questo l’Arlecchino “contemporaneo” di Valerio Binasco, un poveraccio che sugli equivoci costruisce una specie di misero riscatto sociale. Un Arlecchino che guarda più alla commedia all’italiana che alla Commedia dell’Arte, con un forte, sentito richiamo all’umanità vecchio stampo, di sapore paesano e umilmente arcaico. Quella che «ha abitato – prosegue Binasco –  il nostro mondo in bianco e nero, che si è seduta ai tavoli di vecchie osterie, ha indossato gli ultimi cappelli, ha assistito al trionfo della modernità con comico sussiego, ci ha fatto ridere e piangere a teatro e al cinema con le ‘nuove maschere’ dei grandi comici del Novecento, e poi è svanita per sempre, nel nulla del nuovo secolo televisivo».

Arlecchino servitore di due padroni“, dal testo di Carlo Goldoni, è il titolo in cartellone di prosa del Teatro Coccia che andrà in scena sabato 10 novembre alle 21 e domenica 11 alle 16; una produzione del Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale.

Lo stesso titolo, ma con una produzione del Piccolo Teatro di Milano, è stato inserito anche nel cartellone del Teatro Faraggiana (martedì 21 maggio 2019); chi acquisterà i biglietti per entrambi gli spettacoli avrà uno sconto.

Binasco, direttore artistico del Teatro Stabile di Torino, cinque volte premio Ubu, torna a cimentarsi con un titolo del grande repertorio classico mettendo il suo stile cinematografico fatto di sintesi, unità di azione e suspense, al servizio del testo di Goldoni, un perfetto congegno che dal 1745 non smette di funzionare e incantare il pubblico.

Sul palco ci saranno Natalino Balasso nei panni di Arlecchino, Michele Di Mauro (Pantalone), Fabrizio Contri (Il Dottore), Elena Gigliotti (Clarice), Denis Fasolo (Silvio), Elisabetta Mazzullo (Beatrice), Gianmaria Martini (Florindo), Ivan Zerbinati (Brighella), Lucio De Francesco (Servitore), Marta Cortellazzo Wiel (Smeraldina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati