In locandina Spettacoli&Eventi

L’ultima eco delle festività è con “A Christmas Carol”

Il musical ispirato al romanzo di Charles Dickens andrà in scena sabato 5 gennaio al Teatro Coccia

Sono trascorsi quasi 180 anni da quando Charles Dickens scrisse il suo Canto di Natale, considerato uno dei suoi romanzi più popolari. Da allora è una delle storie natalizie più raccontate di sempre e soprattutto più riprodotte tra adattamenti fumettistici, cinematografici e teatralia.

La nuova versione della Compagnia BIT di Torino andrà in scena sabato 5 gennaio alle 16 al Teatro Coccia. La storia è quella nota a tutti: il vecchio Ebenezer Scrooge, dopo la morte del suo socio d’affari Jacob Marley, continua a condurre il suo banco d’affari con cinica avarizia rifuggendo da ogni rapporto umano e affamando il suo sfortunato impiegato Bob Cratchit. Scrooge odia il Natale e nemmeno l’invito a cena di suo nipote riesce a fargli cambiare idea. La notte della vigilia riceve la visita del fantasma del suo defunto socio Jacob Marley che gli annuncia la visita di tre spiriti. Lo spirito dei Natali passati gli mostra gli errori della sua vita passata, lo spirito del Natale presente gli fa vedere la felicità che il Natale genera nella gente, mentre lo spirito dei Natali futuri gli mostra il suo orrendo destino qualora non modificasse la vita che ora conduce. Dopo la visita degli spiriti Scrooge si risveglia la mattina di Natale profondamente cambiato nell’anima. D’ora in poi non mancherà mai di festeggiare il Natale e non perderà occasione per fare del bene.

 

Melina Pellicano, regista e autrice del libretto dello spettacolo, dichiara che nell’adattamento al musical ha voluto essere il più fedele possibile al romanzo perché la scrittura di Charles Dickens è già di per sé molto teatrale: «Certo c’è qualche differenza nella vicenda e nei personaggi, ma sempre nel rispetto del racconto originale e nello spirito di Dickens. Questo è stato voluto ed è un piccolo modo personale per rendere omaggio allo scrittore».

Biglietti dai 18,00 ai 35,00 euro. Ultimi posti disponibili online su www.fondazioneteatrococcia.it e presso la biglietteria del teatro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati