In locandina Spettacoli&Eventi

“L’attimo fuggente” in anteprima domani al Maggiore di Verbania

La prima nazionale in programma sabato 5 ottobre. Il regista Marco Iacomelli: «Un'esperienza che mi riporta alle origini. Ettore Bassi è meraviglioso»

Nell’intervista della scorsa settimana Ettore Bassi ha raccontato a La Voce che si è trattato di destini incrociati (leggi qui). Oggi Marco Iacomelli conferma la stessa tesi.

Sono il protagonista e il regista de L’attimo fuggente che debutterà in prima nazionale sabato 5 ottobre al Teatro Maggiore di Verbania. Il primo è il professor Keating nella parte che fu di Robin Williams; il secondo è il direttore della Scuola della Scuola del Teatro Musicale di Novara che ha acquisito i diritti per la versione teatrale italiana del film che quest’anno compie i 30 anni dalla prima uscita delle sale.

 

 

Tanto è stato l’interesse suscitato intorno a questo spettacolo, che la data è del 5 ottobre è sold out, “costringendo” Il Maggiore a inserire un’anteprima in calendario domani, venerdì 4 ottobre.

«Ettore Bassi è una persona meravigliosa, è propositivo, innamorato del progetto e tutto il cast lavora nella stessa direzione. Un lavoro che non è stato difficile proprio perchè sono tutte persone motivate».

Commenta così Iacomelli l’ultimo giorno di prove. «È un’esperienza – prosegue il regista – che mi riporta alle origini, quando ho iniziato con il teatro di prosa. A differenza dei musical che solitamente portiamo in scena, il codice è solo quello parlato, l’azione è senza scenografia; per alcuni aspetti, dunque, più semplice, ma in questo caso serve maggiore approfondimento per la natura del testo che richiede 23 cambi di scena. Per questo motivo, per dare continuità alla narrazione, abbiamo inserito interventi musicali che io stesso ho composto».

L’anteprima, dunque, è in programma venerdì 4 ottobre alle 21; biglietti da 24,50 a 28,50 euro; over 65 26,50 euro; under 26 21,50 euro.

Lo spettacolo replicherà al Teatro Coccia sabato 2 e domenica 3 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati