In locandina Spettacoli&Eventi

Il dolore cronico è di scena con “Le Notti di Cabiria”

Questa sera a Casa Bossi lo spettacolo "L5-S1 una storia naturale" scritto da Alessia Vicardi e Michela Tilli e interpretato da Alessia Vicardi che ne ha curato la regia insieme a Chiara Petruzzelli

“L5-S1 una storia naturale”, scritto da Alessia Vicardi e Michela Tilli e interpretato da Alessia Vicardi che ne ha curato la regia insieme a Chiara Petruzzelli, è la storia di una musicista e musicologa che durante una conferenza a Parigi sulla K 397 Fantasia in re minore di Mozart è costretta ad interrompersi. Un dolore a lei dannatamente familiare impone la propria presenza. Una patologia congenita tra L5 (ultima vertebra lombare) e S1 ( prima vertebra sacrale) la costringe al dolore. Dolore del corpo.

“L5-S1 una storia naturale” è il titolo dello spettacolo che andrà in scena stasera, venerdì 12 luglio, alle 21.30 a Casa Bossi nell’ambito della rassegna teatrale “Le Notti di Cabiria”.

 

 

Come sempre il cortile della villa aprirà i battenti alle 19 con l’ormai tradizionale avanspettacolo dalle 19:00 alle 21:30; sul palco si alterneranno la voce di Edoardo Bonetti, in arte Edo Bones.

E ancora, a introdurre il tema dello spettacolo ci sarà l’incontro dal titolo “Un giorno, tutto questo dolore sarà utile?” Ad animare il dibattito ci saranno: Gabriella d’Amico, Fondazione Isal che si occupa di dolore cronico; Francesca Biolatto, associazione Fulvio Minetti; Valeria Ghelleri, capo sala Hospice “Il gelso” Alessandria; Chiara Petruzzelli, regista dello spettacolo; Alessia Vicardi,  co-autrice e attrice dello spettacolo. Presenzierà anche Elide Azzan, direttrice sanitaria dell’ospedale di Novara.

E infine immancabile la Book’s Lottery, dove verranno regalati i libri in tema con lo spettacolo del prossimo spettacolo e lo spazio curato da Luca Ottolenghi con un racconto a cura del collettivo No-Antologia su Novara, questa settimana sarà la volta di Marco Pellegrino con il suo “Il re del mondo”, che ci ricorderà attraverso i ricordi di un bambino di quella volta che a Trecate pioveva petrolio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,