In locandina Spettacoli

“I Promessi Sposi 2K18” vanno in scena al Sant’Andrea di Pernate

Una parodia del capolavoro manzoniano scritto dai gemelli Enrico ed Edoardo Borghesio e messo in scena dalla Compagnia Terzo Polo che riunisce studenti liceali e universitari del novarese

Sono giovani, anzi giovanissimi. Sono i ragazzi che della Compagnia Terzo Polo, che riunisce studenti liceali e universitari del novarese, che sabato 8 dicembre alle 21.15 saliranno sul palco del Teatro Sant’Andrea di Pernate con “I Promessi Sposi 2K18”: uno spettacolo premiato a livello nazionale (menzione speciale ai concorsi “Michele Mazzola” Roma 2016 ed “Elisabetta Turroni” Cesena 2017), rivisitando il capolavoro del Manzoni in chiave di parodia con battute e scene comiche.

Scritto e diretto dai fratelli gemelli Enrico ed Edoardo Borghesio, lo spettacolo vede in scena Andrea Baraban, Edoardo Borghesio, Enrico Borghesio, Filippo Brussino, Alice Di Gregorio, Maria Teresa Dursi, Valentina Genero, Francesca Giacalone, Luca Maltagliati, Erik Rabozzi, Anna Scquizzato, Alice Taddei e Alessandra Tealdi. Nello staff anche Ludovica Giribuola e Matteo Bassetta e Giovanni Di Pierro. Lo spettacolo è sold out.

«Dopo una prima messinscena in ambito scolastico nel 2015 – spiegano i Borghesio – i Promessi Sposi del Terzo Polo hanno collezionato una serie di successi nella provincia di Novara. Abbiamo colto con entusiasmo l’occasione di inserirli nella stagione di Pernate dopo aver assistito casualmente a un altro spettacolo e preso confidenza con l’ambiente. Densissima di brillanti espedienti comici e parodistici, la sceneggiatura denota uno studio approfondito del romanzo e del suo mito che è stato snocciolato nei suoi punti fondamentali e arricchito di dettagli del tomo che tanto tormenta gli studenti liceali. Quegli stessi studenti l’hanno trasformato in un’occasione per raccontare, col proprio occhio, questa vicenda che è la più italiana di tutte, tra favoritismi, beghe burocratiche e virtuosismi dialettali. E insceniamo la storia con la nostra maglietta-divisa e diversi accessori per identificare gli oltre cinquanta ruoli. Rispetto alle precedenti rappresentazioni, la cui ultima risale al settembre 2017, “I Promessi Sposi 2K18” mostreranno un cast rinnovato e un copione revisionato anche a fronte di questioni attuali, locali e nazionali».

Lo spettacolo: 1628, borgo imprecisato sulle sponde lecchesi del lago di Como. Renzo e Lucia sono due giovani paesani che vorrebbero sposarsi, non fosse che i bravi di Don Rodrigo vietano a Don Abbondio di celebrare le nozze. Che fare? A nulla portano i consigli della savia Agnese, madre di Lucia, e di Fra Cristoforo: i Promessi Sposi sono costretti a separarsi e sparpagliarsi nel nord Italia, tra imprevisti ed epidemie prima dell’agognato lieto fine. Alessandro Manzoni è il burattinaio che deve tenere a bada i trasbordanti personaggi che si susseguono negli imprevedibili risvolti della vicenda, condita di riferimenti e ironie sul mondo contemporaneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati