Gusto Spettacoli Tempo libero
degusto

Degusto 2018: già sold out con 7 chef stellati e un Warhol in anteprima

Già prenotati tutti i posti, saliti da 240 a 300, per l'11^ edizione, che vedrà ai fornelli 12 chef, di cui 7 stellati. Uno arriva dal lontano Giappone. Il menù si allarga: rivisitazioni di prodotti tipici locali, ma anche dal resto del Piemonte e dalla vicina Lombardia

Due serate, 12 chef di cui 7 stellati, uno proveniente dal Giappone e 300 prenotazioni. Sono i numeri della 11^ edizione di Degusto, che andrà in scena al Castello il 21 e 22 settembre, ma che si preannuncia già sold out. «Per Novara questo è ormai diventato un appuntamento irrinunciabile – commenta Maurizio Grifoni, presidente Ascom Novara, promotrice dell’evento – Avevamo predisposto 240 posti a sedere, ma già a fine luglio siamo stati subissati di richieste, così li abbiamo fatti salire a 300 nelle due serate, ma siamo subito andati di nuovo al completo».

Tante le novità dell’edizione 2018: dalle new entry degli chef stellati Christian Milone e Jumpei Kuroda, il ritorno di Fabrizio Tesse, l’allargamento del parterre a professionisti provenienti da tutto il Piemonte e dalla provincia di Varese; ma soprattutto il nuovo «tocco d’arte». «In occasione delle due serate abbiamo organizzato un’anteprima della mostra “Andy Warhol e il suo mondo” curata dalla galleria Legart (si svolgerà dal 25 ottobre al 25 novembre al Castello) – continua Grifoni – e ospiteremo in anteprima una tela del famosissimo artista».

In sala saranno protagonisti anche i fiori, con un allestimento in stile “jungle”, curato da Federfiori, che assicura: «L’ambientazione giungla è il trend del momento». A servire ai tavoli ci saranno gli studenti dell’alberghiero Ravizza: «Per i nostri ragazzi questa rappresenta un’occasione importante per vedere con i loro occhi tanti chef stellati all’opera», commenta la dirigente scolastica Loreta Guacci. Il coordinamento di questi veri e propri fuoriclasse è affidato alla sapienza e all’esperienza di altri tre nomi molto noti: Gianpiero Cravero, Sabina Magistro (ristoratrice e presidente associazione commercianti Borgomanero) e Massimo Sartoretti (ristoratore e presidente Ascom Alto Piemonte). «Il nostro compito sarà simile a quello di un direttore d’orchestra – commenta Cravero – perché il prezioso lavoro dei singoli chef possa dare il massimo risultato alla serata in sala».

«E’ facile immaginare che un evento così sia già tutto esaurito – commenta l’assessore al Commercio Laura Bianchi – Qualità e bellezza lo rendono di altissimo livello e sono anche le ricette giuste, in tempi di crisi, per difendere e valorizzare i pregi del nostro territorio». Degusto è sostenuto e patrocinato da Camera di commercio, Fondazione Bpn e Novacoop, che mette a dispisizione i propri prodotti per gli chef.

In contemporanea, a fare da cornice, si terranno anche lo streetfood e la fiera alimentare: dal 21 al 23 settembre fra i giardini di via IV Novembre e in via Rosselli, anche con musica live e animazione per bambini.

In arrivo anche Chef sotto le stelle e Sapori d’autunno
Altri due eventi molto attesi, sempre dedicati al gusto, sono in arrivo. Nel week end, venerdì 14 e sabato 15 settembre, va in scena Chef sotto le stelle: 9 ristoranti del centro storico promuoveranno cene in dehor d’eccezione e a prezzi vantaggiosi. Mentre a ottobre e novembre tornerà la rassegna Profumi e sapori d’autunno: in una cinquantina di ristoranti del territorio aderenti sarà possibile gustare cene con prodotti tipici di stagione, con menu a prezzo fisso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati