In locandina Spettacoli&Eventi

Arona, il Teatro sull’acqua raddoppia la rassegna dedicata alle famiglie

"Sabati in famiglia a teatro" riparte il 9 novembre nella sala polifunzionale del cinema e teatro San Carlo con il tradizionale appuntamento delle 16.30 e uno tutto nuovo e serale alle 20.30

Il Teatro sull’acqua di Arona raddoppia la sua rassegna dedicata alle famiglie e ai bambini dai 3 ai 10 anni. “Sabati in famiglia a teatro” riparte il 9 novembre nella sala polifunzionale del cinema e teatro San Carlo in via Don Minzoni 17 ad Arona con il tradizionale appuntamento delle 16.30 e uno tutto nuovo e serale alle 20.30.

«Abbiamo pensato di sperimentare questo nuovo orario perché molte famiglie ci hanno segnalato la sovrapposizione dello spettacolo con gli impegni sportivi – spiega il presidente dell’associazione, Luca Petruzzelli – dei propri figli e nello stesso tempo il dispiacere di non poter essere pubblico delle nostre proposte. In questo modo cercheremo di capire se ci sono i numeri per mantenere un doppio spettacolo anche nei prossimi anni o se prediligere uno dei due momenti e quale. Vogliamo offrire tutte le opportunità possibili al territorio per formare i futuri appassionati di teatro e fruitori di cultura».

 

 

La rassegna si apre con uno degli amici dei Sabati in famiglia, il sempre acclamato Michele Cafaggi con “L’omino della pioggia”, selezionato come Spotlight artist a Ipay 2017, International Performing art for Youth in Madison Usa e alla Kulturboerse Freiburg 2017 in Germania al Variety Evening. «…una notte tra acqua, bolle e sapone – si legge nella sinossi –  “la fantasia è un posto dove ci piove dentro” (Calvino). Piove, la finestra è aperta e in casa ci vuole l’ombrello. Che strano questo omino tutto inzuppato: fa uno starnuto ed esce una bolla di sapone. Anzi due. Anzi moltissime bolle di sapone. Ma cosa succede? La casa si riempie di bolle di tutte le dimensioni, minuscole e giganti, schiumose e trasparenti come cristallo. Intanto la pioggia non smette di cadere. E tra poco scenderà pure la neve. Ecciù! Uno spettacolo comico e magico, un viaggio onirico e visuale accompagnato dalla magia delle piccole cose e da spettacolari effetti con acqua e sapone».

Si prosegue sabato 30 novembre con  «La gatta Cenerentola» della compagnia Oltreilponte, il 28 dicembre con Claudio Milani in «Bù!», il 18 gennaio  ci sarà lo spettacolo «Canzoncine un po’ … bambine» con Silvano Antonelli, chiude la rassegna il 1º febbraio «Oggi: fuga a quattro mani per nonna e bambino».  Sempre 16,30 e 20,30.

I biglietti, posto unico, 6 euro, nuclei familiari di almeno quattro persone ridotto a 5 euro, gratuito sotto i 3 anni. Prenotazione possibile alla mail organizzazione@teatrosullacqua.it con obbligo di ritiro mezzora prima dell’inizio dello spettacolo; prevendita libreria Feltrinelli e libreria Mondadori di Arona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati