In locandina Spettacoli&Eventi

Amenoblues si esibisce per il Quadrifoglio

Due concerti con Session Americana e Angelo Leadbelly Rossi in occasione della settimana di eventi ad Ameno

Nell’ambito della nuova stagione del Quadrifoglio di Ameno, mercoledì 25 e lunedì 30 aprile sono in programma due concerti con Amenoblues.

Il primo appuntamento, alle 15.30 al Museo Tornielli, vedrà l’esibizione della band Session Americana che riesce a far vivere al pubblico una esperienza musicale sempre diversa: non uno dei suoi spettacoli è uguale ad un altro. Session Americana reinterpreta l’esperienza dello spettacolo dal vivo rendendolo raduno conviviale, con un vecchio microfono a condensatore su un tavolo e i musicisti intorno che intrecciano voce e strumenti come nella migliore tradizione bluegrass. Il pubblico si sentirà catapultato all’interno di questo cerchio e partecipe della musica affascinante di questi artisti talentuosi. Questo straordinario collettivo di musicisti, che sarebbe riduttivo chiamare band, utilizza strumenti originali come una chitarra Parlor dell’anteguerra, un vetusto organo Estey, un mandoloncello parente del liuto e un’armonica superstite di un incendio. La sfida di riuscire a trasportare tutte queste atmosfere e improvvisazioni su un disco è stata vinta con lo splendido Pack the Circus. Nel 2016 la band ha pubblicato il decimo disco intitolato Great Shakes, accolto entusiasticamente dalla critica, che si è aggiudicato il titolo di disco dell’anno per i Boston Music Awards.

Lunedì 30, alle 15 nella chiesa di S. Antonio Abate di Vacciago, concerto di Angelo Leadbelly Rossi. Le sue esibizioni, principalmente in solitaria dove si accompagna con la chitarra acustica ed occasionalmente quella elettrica, il kazoo e l’armonica, sono legate alla tradizione del delta blues e sovente sono inframmezzate sia da momenti ironici che da vere e proprie citazioni sui suoi trascorsi nella terra del Mississippi. È uno dei più originali e versatili bluesmen italiani e, in assoluto, è considerato il principale interprete del blues acustico in Italia. Ha partecipato ai principali blues festival che si sono tenuti in Italia e alla fine degli anni ottanta ha collaborato a lungo con il bluesman statunitense Larry Johnson suonando spesso negli Stati Uniti. Ha svolto, e svolge, una continua attività dal vivo in giro per l’Italia e all’estero, ha prodotto diversi album ed è stato promotore del progetto Nerves & Muscles assieme a Max Prandi e Tiziano “Rooster” Galli.

[photo credit Adriano Siberna]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati