Salute Solidarietà

Una nuova apparecchiatura per la Neuropsichiatria Infantile

Una raccolta fondi che si è resa possibile grazie a una mostra d’arte pittorica organizzata a Spazio Vivace che ha visto la partecipazione di trenta artisti

Grazie a un’iniziativa organizzata a Spazio Vivace, sono stati raccolti i fondi necessari all’acquisto di un’attrezzatura di video registrazione digitale per l’ambulatorio dei Disturbi dello Spettro Autistico che fa parte della Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Maggiore, diretta dal dottor Maurizio Viri.

A Spazio Vivace, infatti, è stata organizzata una mostra d’arte pittorica con soggetto unico la Cupola di San Gaudenzio che ha visto la partecipazione di trenta artisti e che ha permesso di raccogliere i fondi «per un’attrezzatura – spiega il dottor Viri – che consentirà di video registrare le sedute di osservazione, permettendo di analizzare il comportamento del bambino, potenziando così l’apporto diagnostico e fornendo uno strumento di formazione per altri operatori. Vogliamo ringraziare l’organizzatrice di Spazio Vivace, Veronica Armani, gli artisti per la loro generosità e quanti hanno voluto con l’acquisto di un opera contribuire a migliorare l’assistenza e la cura dei bambini con disturbo dello spettro autistico».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,