Attualità Solidarietà

A piedi per l’Italia contro la sclerosi multipla

Marco Togni, noto sui social come Osky, l'ingegnere ligure che sta attraverso lo stivale per sensibilizzare le persone su questa malattia, farà tappa a Novara sabato 2 novembre

Un viaggio lungo 6000 chilometri a sostegno della lotta contro la sclerosi multipla: Marco Togni, noto sui social come Osky, arriverà a Novara sabato 2 novembre. Comune di Novara e Aism (associazione italiana sclerosi multipla) lo incontreranno alla sede dell’associazione, in via Monte San Gabriele 50/A alle 18.

Giovane ingegnere ligure di 34 anni, Togni, in una serata con amici, decide di percorrere l’Italia a piedi attraverso 18 regione. Il tutto in 259 giorni. Il suo viaggio è iniziato domenica 17 marzo da Genova e finirà con il suo ritorno a Genova il 30 novembre. Durante questo percorso, Osky fa tappa nelle varie sezioni Aism, incontrando i referenti associativi e i rappresentanti dei vari Comuni. Un “tour” finalizzato a coinvolgere tutte le persone che incontra, e non solo, per renderle più consapevoli verso la sclerosi multipla.

 

 

«Il viaggio di Osky – commenta la presidente del’Aism Novara Elena Marafante – è un viaggio dell’Aism stessa e i suoi obiettivi coincidono con i nostri: è fondamentale l’opera di sensibilizzazione che questo giovane ingegnere farà in tutte le regioni italiane che raggiungerà. Parlerà di ricerca, di diritti e di inclusione sociale, per lottare contro ogni forma di discriminazione».

«E’ un viaggio – aggiunge il vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali Franco Caressa – fatto di coraggio, di riflessione e di grande impegno. Incontreremo Osky e con lui le tante persone che sono state colpite direttamente o meno da questa malattia».

In attesa dell’incontro in Aism, alla presenza della presidente e del vicesindaco, le storie e il viaggio di Marco Togni si possono leggere sui social Instagram e Facebook (#osky4aism)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati