Salute

Ospedale Maggiore: oltre 91 mila esami radiologici in un anno

I numeri sono stati comunicati durante l'inaugurazione della nuova tac del Pronto Soccorso, un macchinario di ultima generazione del valore di 220.000 euro donato dall'associazione Amico Canobio

Ospedale Maggiore: oltre 91 mila esami radiologici in un anno. A dichiararlo è Alessandro Carriero, primario del reparto di Radiologia, durante l’inaugurazione della nuova tac al piano terra del Pronto Soccorso.

«Sono 91.704 i pazienti che nel 2018 si sono sottoposti a un esame radiologico  – ha spiegato – 15.975 al mese; su 34236 tac il 31% arriva dal pronto soccorso. Questo nuovo macchinario è stato scelto di ultima generazione con un software che fa limita al minimo la dose di contrasto erogata ai pazienti. Ho una grande ambizione e cioè che nella nuova struttura ospedaliera il nostro reparto possa arrivare a 22.000 al mese».

 

 

La tac, del valore di 220.000 euro, è stata donata dall’associazione Amico Canobio la cui attività «si concentra – ha ricordato il consigliere Emanuele Caroselli – sul sostegno del mondo sanitario con riferimento alle persone e alle strutture. Appena ne ho parlato con il direttore dell’ospedale Mario Minola un venerdì pomeriggio, il lunedì mattina alle 9 mi ha dato conferma»

E Minola ha dichiarato: «Qui arrivano 80.00 persone all’anno, questo è un altro passo avanti per una revisione e un miglioramento del servizio». 

All’inaugurazione ha preso parte anche l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta: «Da governo siamo riusciti a ottenere uno stanziamento di 4 miliardi di euro con una prima ripartizione che dovrà riguardare le tecnologie. Ad aprile, prima della scadenza del nostro mandato presenteremo le richieste al governo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati