Attualità Salute Solidarietà

La musica classica diventa solidale con gli Amici della Neurochirurgia “Enrico Geuna”

Venerdì 22 novembre al Teatro Faraggiana il giovane pianista novarese Riccardo Bisatti offrirà un concerto di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto al Fondo Geuna costituito presso Fondazione Comunità del Novarese

Il prossimo 22 novembre, ricorrenza della festa della musica, il Teatro Faraggiana ospiterà il concerto benefico promosso dall’associazione Amici della Neurochirurgia “Enrico Geuna” per dire grazie a tutti i professionisti che hanno fatto nascere e crescere “la grande famiglia” della struttura complessa di Neurochirurgia, una delle eccellenze dell’ospedale Maggiore di Novara.

 

 

«La credibilità, la professionalità e le abilità umane della Struttura  – ha spiegato il presidente della Fondazione Comunità del Novarese, Cesare Ponti, durante la presentazione dell’iniziativa – sono anche testimoniate dalle numerosissime donazioni sempre pervenute a sostegno dei progetti. In tanti ricorderanno, ad esempio, l’attivazione, nel 2016, della sala operatoria ibrida, costata circa un milione e duecentomila euro e progetto vincitore anche del Bando Emblematici maggiori 2015 di Fondazione Cariplo. Un progetto grandioso raggiunto grazie alla condivisione e alla partecipazione di tanti».

La serata benefica sarà l’occasione per salutare il dottor Gabriele Panzarasa, direttore del reparto di Neurochirurgia, in procinto di andare in pensione, nonostante continuerà a essere presente come medico volontario in sala operatoria: «La testimonianza – ha commentato il direttore dell’ospedale, Mario Minola – del legame solido che esiste tra la persona e il reparto. Una struttura che ci ha permesso di diventare azienda ospedaliera universitaria».

«Il merito non è solo di chi è al timone – ha detto Panzarasa – ma di tutto il team. In reparto abbiamo giovani medici che si sono specializzati in diversi settori della neurochirurgia che permettono alla struttura di diventare sempre più specializzata».

Il 22 novembre, dunque, alle 21, il giovane pianista novarese Riccardo Bisatti offrirà un concerto che prevede la Sonata op. 22 e Carnaval op. 9 di Robert Schumann e la Ballata n. 2 op. 38 e lo Studio op. 25 n. 7 di Frederic Chopin. L’ingresso è di 15 euro e l’incasso sarà devoluto al Fondo “Enrico Geuna per la Neurochirurgia” costituito presso FCN.

La prenotazione e l’acquisto dei biglietti del concerto si possono effettuare alla biglietteria e sul sito del Nuovo Teatro Faraggiana https://www.teatrofaraggiana.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati