Pillole di salute Salute

Alzheimer, la prevenzione si fa in farmacia

Un progetto regionale promosso da da Ama e dagli Ordini professionali di medici, farmacisti e psicologi che ha l'obiettivo di sensibilizzare e fare prevenzione tra la popolazione degli ultrasessantenni attraverso screening gratuiti in sei farmacie della città

Alzheimer, la prevenzione si fa in farmacia. Secondo le statistiche nazionali solo a Novara città più di 2.000 persone, il 2% della popolazione, sono colpite da demenza; il 50% di queste sono affette da Alzheimer e il 65% sono donne.

«Si tratta di una patologia diffusa e in grande evoluzione – ha ricordato il presidente dell’Ordine dei medici, Federico D’Andrea – segnale di una popolazione che sta invecchiando, ma con aspettative di vita più lunghe».

Il progetto regionale “Piememonte – insieme per la memoria” promosso da Ama e dagli Ordini professionali di medici, farmacisti e psicologi ha, infatti, l’obiettivo di sensibilizzare e fare prevenzione tra la popolazione degli ultrasessantenni attraverso screening gratuiti in sei farmacie della città.

«Il progetto ha avuto inizio due anni fa – spiega Maria Bocca, presidente di Ama – con la farmacia della Bicocca, poi l’abbiamo formalizzato con l’ordine dei medici e inserito nel bando regionale coinvolgendo anche altre città oltre a Novara: Verbania, Chieri, Vercelli, Biella e Asti».

Lo screening consiste in semplici test volti a monitorare eventuali deficit cognitivi; nel caso in cui venisse rilevata qualche anomalia, i risultati vengono inviati al medico di base del paziente: «Un progetto di grande utilità che dovrebbe andare a regime – ha detto la presidente dell’ordine degli psicologi, Giuliana Ziliotto – proprio perchè esistono servizi di secondo livello, ma di prevenzione non c’è nulla».

 

 

«Il servizio è su prenotazione – ha spiegato Simona Carrera dell’ordine dei farmacisti – telefonando alle farmacie aderenti: Bicocca, Fedele, Vescovile, Galli, Fanello, Elisir. Il servizio sarà svolto il mercoledì mattina dalle 9.30 alle 12.30».

Di seguito gli appuntamenti già in calendario: 20 febbraio Farmacia Fedele (corso XXIII Marzo 20) e Farmacia Bicocca (corso XXIII Marzo 216), 27 febbraio Farmacia Galli (Via Pietro Micca 52), 13 marzo: Farmacia Fanello (corso Cavour 7), 27 marzo Farmacia Elisir (Via Verbano 72).

Il progetto terminerà il prossimo 2 novembre con un evento pubblico e tutti i risultati saranno inviati alla Regione che provvederà a stilare le nuove statistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,