Salute

Il ritorno delle malattie infettive, quattro conferenze per saperne di più

La Ricerca per la Salute, rassegna di divulgazione scientifica che si avvale della partnership dell’UPO, ha in programma quattro conferenze tenute da ricercatori locali. Primo incontro giovedì 9 maggio, alle 18 alla Sala Pagani della Fondazione Novara Sviluppo, con Giovanni Rizzo che parlerà sul tema ‘Il ritorno delle malattie infettive. Quali paure?’

Una serie di incontri sul tema della ricerca per la salute e la divulgazione scientifica. Novara Sviluppo presenta la 4a edizione de ‘La Ricerca per la Salute’, un ciclo di conferenze-incontri al via domani giovedì 9 maggio. Malattie infettive, sindrome di Down, leucemia infantile e malaria, sono questi i temi che verranno trattati nei quattro appuntamenti fino al 6 giugno. «Possiamo quotidianamente apprezzare l’attività di ricerca  che viene svolta nel nostro Parco Scientifico e Tecnologico ed è per questo che proseguiamo con grande impegno ed entusiasmo nell’attività di divulgazione proposta con La Ricerca per la Salute – spiega Giovanni Rizzo, presidente di Novara Sviluppo e relatore della conferenza inaugurale – a dimostrare che crediamo fortemente in questa iniziativa. Quest’anno anche la Fondazione, sebbene non svolga direttamente attività di ricerca, darà il suo contributo attivo alle conferenze, su un tema, quello delle malattie infettive, molto dibattuto e sul quale ritengo valga sempre la pena fare chiarezza».

 

 

 

La Ricerca per la Salute, rassegna di divulgazione scientifica che si avvale della partnership  dell’UPO, ha in programma quattro conferenze tenute da ricercatori locali. Il ciclo di incontri inizia domani giovedì 9 maggio: alle 18 alla Sala Pagani della Fondazione Novara Sviluppo Giovanni Rizzo parlerà sul tema ‘Il ritorno delle malattie infettive. Quali paure?’; in seguito il calendario si svilupperà con le altre conferenze curate dai ricercatori del Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’UPO in programma il 16 e 30 maggio e il 6 giugno che avranno ad oggetto, rispettivamente, la sindrome di Down, la leucemia infantile e la malaria. L’ingresso è libero con iscrizione via mail a  info@novarasviluppo.it . «L’attenzione della Fondazione verso la ricerca scientifica svolta dall’UPO – conclude Rizzo – non si esprime soltanto con l’attività di divulgazione ma si concretizza anche finanziando borse di studio per i ricercatori novaresi, rese possibili dai finanziamenti alla Fondazione tramite il  5xmille di cui siamo beneficiari».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,