Cronaca Provincia Trecate

Trecate, rubavano gasolio con la carta di credito clonata: arrestati

Sono due cittadini di origine moldava. Avevano caricato in nove cisterne quasi 5000 litri di carburante

Una carta di credito clonata, nove cisterne caricate su un autocarro, e più di 5000 litri di gasolio trafugato.

È quanto accaduto nella notte di venerdì 16 a Trecate:  una pattuglia della Polizia Locale ha intercettato M.V. di  27 anni e A.T. di 57 anni, entrambi di nazionalità moldava. I due stavano prelevando  gasolio dalla stazione di servizio Q8 sulla SP11/R, riempiendo nove cisterne posizionate sul cassone di un autocarro Iveco.

Alla vista degli agenti uno dei fermati tentava la fuga ma veniva subito bloccato. Al  controllo emergeva che gli arrestati avevano caricato più di 5000 litri di gasolio sulle cisterne oltre ad avere all’interno dell’autocarro altri 3500 litri di gasolio.

Per effettuare il furto i due avevano utilizzato furto avevano utilizzato una carta di credito clonata che aveva consentito l’erogazione del carburante.

I due sono stati arrestati. La carta di credito, l’autocarro e l’autovettura utilizzati per il furto venivano sequestrati e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati