Oleggio Provincia

«Come è stata scelta quella consulenza?» A Oleggio l’opposizione di nuovo all’attacco

Una interpellanza mette sotto i riflettori la società individuata dalla giunta Marcassa come supporto nella scelta del partner finanziario per il nuovo palasport

La prossima seduta del consiglio comunale di Oleggio si preannuncia ancora una volta “calda” a seguito di una iniziativa dell’opposizione.

«Abbiamo presentato – spiega Massimiliano Ferrari, capogruppo di “Per Oleggio” -quattro interpellanze che riteniamo significative. Una in particolare mette in luce un vicenda su cui crediamo sia giusto fare luce».

L’interpellanza in questione fa riferimento ad una determinazione dello scorso 28 ottobre con la quale il Comune di Oleggio ha affidato un incarico fiduciario, assegnato con trattativa privata per una una prestazione professionale di supporto alla scelta del partner finanziario per la realizzazione del nuovo palasport.. L’ importo complessivo dell’incarico è di poco più di 8000 euro.

«Il problema – spiega Ferrari – è che da una visura camerale emerge che la società in questione è stata costituita solo nello scorso febbraio., con un capitale sociale di € 1 e con socio unico la signora Bilya Svetlana Ivanovna, nata a Naneii (Moldavia) e di cittadinanza bulgara; tra l’altro  anche dal sito della società non emerge in alcun modo  l’esistenza di una esperienza nel settore, tanto che non è neppure pubblicato il curriculum professionale dell’Amministratore, né dei collaboratori».

Insomma, un consulente un po’ “sui generis”.

«Con l’interpellanza – conclude Ferrari – ci riproponiamo di fare chiarezza su questa situazione. Chiediamo che il sindaco ci spieghi come è stata scelta questa società e come ne è stata verificata la competenza»

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati