Bellinzago Provincia

Bellinzago, è polemica tra l’amministrazione e l’ex sindaco Delconti

Durante l'ultima seduta di consiglio comunale la minoranza della lista "L'idea per Bellinzago" non è presentata a causa del mancato rispetto dei tempi di convocazione e la "cancellazione" di un punto all'odg

Non si spengono le polemiche a Bellinzago dopo il consiglio comunale di 8 luglio, svoltosi senza la partecipazione dei tre rappresentanti di minoranza della lista “L’idea per Bellinzago” (il candidato sindaco Giovanni Delconti e gli altri due consiglieri risultati eletti, Walter Piazza e Pierpaolo Luongo).

Motivazione di questa presa di posizione “aventiniana” sarebbe stato il mancato rispetto dei tempi di convocazione e la “cancellazione” di un punto all’odg relativo alla presentazione delle linee programmatiche da parte dell’Amministrazione guidata dal primo cittadino Fabio Sponghini, uscito vincitore nella recente consultazione elettorale.

Era invece presente Federico Mazzaron, candidato sindaco e unico esponente della terza lista, “Bellinzago in primis”, che si è detto «dispiaciuto» per il comportamento «poco collaborativo» da parte dei colleghi. Poiché chi manca finisce quasi sempre per passare dalla parte del torto, dovendo votare in quella sede la composizione di alcune Commissioni, ecco che Mazzaron ne ha… approfittato per farsi nominare come componente di minoranza in tutti gli organismi.

 

 

E se gli assenti, con Delconti in testa, hanno stigmatizzato il comportamento della maggioranza definendolo «dilettantesco», pronta è arrivata la replica da parte di Sponghini, che in un comunicato ha evidenziato come sia arrivato «il momento che il gruppo di minoranza prenda consapevolezza dell’esito elettorale, del fatto che i cittadini hanno bocciato i loro cinque anni di amministrazione. Per quanto riguarda la questione contestata – ha aggiunto – respingiamo fermamente ogni accusa: il punto all’odg è stato tolto proprio in segno di rispetto e tutela delle minoranze e del loro ruolo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,