Politica

Quel treno per Roma…

Comincia l'era del "Rosatellum": cosa accadrà nel nostro territorio? Alla scoperta degli scenari prossimi venturi

Alla Camera un deputato da un collegio uninominale grande due terzi della Provincia di Novara (i vecchi collegi di Novara e Trecate col Mattarellum) e un deputato da un collegio uninominale che comprende Vco e Alto Novarese più 6 parlamentari da un collegio proporzionale grande come il Quadrante (No, Vb, Vc, Bi) “allargato”. Al Senato un parlamentare da un collegio uninominale che comprende le due province di Novara e del Vco e 4 o 5 senatori dal collegio proporzionale più ampio del Quadrante.

È questo uno scenario – che ricalca, soprattutto per la Camera, una delle più accreditate bozze di suddivisione in collegi – per disegnare la nuova geografia elettorale locale derivante dal “Rosatellum bis” in fase di approvazione definitiva al Senato.

Il nuovo sistema elettorale premia le coalizioni e le forze territorialmente più radicate. Quindi, in particolare per l’uninominale dove valgono le coalizioni, sarà spesso battaglia tra centrodestra e centrosinistra, con il Movimento 5 Stelle – a meno di un boom – solitario e più attardato, in particolare nella nostra regione. Una conferma (pur con tutti i limiti di elezioni di quattro anni fa, politicamente quasi un secolo!) anche dal nostro territorio mettendo i voti del 2013 nei nuovi (per ora probabili) collegi.

Il Piemonte dovrebbe avere 67 seggi, 45 per la Camera (17 con l’uninominale e 28 con il proporzionale) e 22 al Senato (8 con l’uninominale e 14 con il proporzionale).

E a livello nazionale? Quasi certa l’impossibilità di vincere e governare da parte di uno schieramento, si dovrà pensare ad un eventuale governo di larghe o larghissime intese, anche con la prospettiva del ritorno al voto. Il quadro di tripartizione esce chiaro da una simulazione nell’Istituto Cattaneo per Open Gate Italia (pubblicato da Repubblica) che, sulla base di una ricerca sui flussi di voto, disegna questo quadro: Centrosinistra 239 deputati, Centrodestra 209, Cinquestelle 170, tutti ben lontani dalla maggioranza.

APPROFONDIMENTI

A Novara e nel Vco centrosinistra avanti di una incollatura

La carica dei piemontesi: in sessantasette siederanno in Parlamento

Un navigatore per orientarsi nella nuova legge elettorale

Verso un Parlamento bloccato con obbligo di (difficilissime) larghe intese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Sempre più Fairtrade

Sempre più Fairtrade

Roma, 31 mag. (AdnKronos) – Sempre più commercio equo: nel 2017 i consumatori italiani hanno speso 130 milioni di euro