Politica Regionali Taccuino elettorale
Pd, Rossi sorpassa Ferrari

Pd, Rossi sorpassa Ferrari: «La collaborazione fra noi proseguirà»

Il consigliere regionale novarese, che spunta il “derby in famiglia” con un vantaggio di diverse centinaia di voti, si dice «sinceramente preoccupato dai risultati delle urne, che evidenziano una pericolosa deriva a destra sia in ambito europeo che italiano»

Pd, Rossi sorpassa Ferrari: «La collaborazione fra noi proseguirà». «Il voto di domenica? Sono sinceramente preoccupato dai risultati delle urne, che evidenziano una pericolosa deriva a destra sia in ambito europeo che italiano. Almeno per come intendo io diverse tematiche». Lo ha dichiarato il consigliere regionale uscente del Pd Domenico Rossi seguendo in prima persona lo spoglio delle schede. Da un’analisi del voto nazionale a quello regionale il passo è breve: «Il risultato non premia il lavoro svolto da Sergio Chiamparino ma va accettato. Peccato perché il dato di Torino era incoraggiante, ma non è stato sufficiente per colmare il gap manifestato nel resto della regione». Rossi, però, continua a guardare al futuro con speranza, se non ottimismo: «I risultati di Milano, Bergamo, Bari ci devono fare riflettere, e non poco. Questo vuol dire che in certe località dove pure la Lega è forte la gente vota un candidato del centro sinistra, se si tratta di una persona che può godere di una certa fiducia. Un messaggio chiaro che dobbiamo cogliere se vogliamo presentarci all’appuntamento elettorale di Novara fra due anni».
Rossi non ha potuto sottrarsi a un commento sul “derby in famiglia” con l’assessore uscente Augusto Ferrari. In serata, a scrutinio ancora in corso, Rossi vanta oltre 700 preferenze in più di Ferrari: «Indipendentemente da come finirà questa partita la collaborazione fra noi due proseguirà». La sensazione che si respira all’interno dei “dem” novaresi è infatti quella che se mai un regolamento di conti ci dovrà essere, saranno altri personaggi ad essere coinvolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,