Politica

Pd: «Il Comune di Novara applichi la legge sul testamento biologico»

Una mozione presentata dal gruppo consiliare Dem (prima firmataria Milù Allegra) chiede l'istituzione del registro delle dichiarazioni anticipate di trattamento»

Il gruppo Pd in consiglio comunale a Novara ha presentato una mozione per l’istituzione del “registro delle disposizioni anticipate di trattamento”  presso il Comune di Novara a seguito
dall’entrata in vigore della legge sul testamento biologico.

«Nelle ultime settimane – dicono i consiglieri del Pd novarese –  sono stati molti i novaresi che si sono rivolti a noi per sapere come fare a registrare le proprie “Dichiarazioni anticipate di trattamento” . Abbiamo quindi ritenuto necessario e urgente presentare una nuova mozione per dare completa applicazione ad una legge che l’Italia, e gli italiani, aspettavano da più di 30 anni ma che rischia di essere fortemente in pericolo se le prossime elezioni vedranno la vittoria centro destra: è di pochi giorni fa la minaccia leghista di voler cancellare le leggi sui diritti, quella sulle unioni civili e testamento biologico in primis».

«Già nel 2009 – spiega la prima firmataria Milù Allegra – venne presentata una duplice mozione, di iniziativa popolare e di iniziativa consiliare, per istituire il registro, ma venne respinta dall’amministrazione di centrodestra e ora temiamo che avvenga la stessa cosa, con
una nuova giunta a guida leghista, nonostante il registro sia previsto dalla legge. Basta mettere la mozione in fondo all’agenda politica»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,