Politica

Pd, a ottobre il congresso provinciale anticipato

L'indiscrezione, rimbalzata da Torino, è stata confermata da Luigi Martinoli, che, nelle funzioni di presidente dei "dem" novaresi, è anche di fatto il "reggente" del partito

Si svolgerà con ogni probabilità nella prima metà di ottobre il congresso provinciale “anticipato” del Partito Democratico. L’indiscrezione, rimbalzata da Torino, è stata confermata da Luigi Martinoli, che, nelle funzioni di presidente dei “dem” novaresi, è anche di fatto il “reggente” del partito sino a quando non sarà eletto il successore di Sergio De Stasio, dimessosi nel giugno scorso.

«Sono in fase di completamento alcuni passaggi formali – ha detto Martinoli – La segreteria regionale si è già espressa e ora siamo in attesa di un passaggio in Direzione per avere il via libera anche dal punto di vista procedurale».

 

 

Nodo da sciogliere rimane infatti la questione del regolamento. Il “parlamentino” novarese del Pd si era infatti espresso sui requisiti richiesti per fare parte della platea congressuale (nuovi aderenti iscritti prima del 15 giugno, data simbolica dell’uscita di scena di De Stasio) e, salvo sorprese, questo indirizzo dovrebbe essere accolto dall’organismo superiore. Prima di allora, compatibilmente al periodo (diversi dirigenti del partito si trovano infatti in vacanza), la Direzione provinciale dovrebbe riunirsi ancora la prossima settimana per confermare inoltre la “reggenza” di Martinoli legata ad un’altra trafila burocratica, quella legata al trasferimento della sede del partito. La proprietaria dell’immobile di via Alcarotti (l’immobiliare “Sirio”, una srl controllata dalla Fondazione Ds) non avrebbe infatti concesso proroghe anche se il “trasloco” in alcuni locali messi a disposizione dai familiari della consigliera provinciale e comunale Emanuela Allegra è tuttora in una fase di attesa…

Sul fronte più squisitamente politico, nella corsa alla segreteria novarese potrebbe profilarsi una sorta di “derby femminile”: oltre a Ilaria Cornalba, autocandidatasi nelle scorse settimane, potrebbe scendere in campo anche un’altra giovane come la segretaria del circolo di Arona Virginia D’Angelo, appoggiata (pare) da alcuni “big” dell’alta provincia come Franca Biondelli e Matteo Besozzi. La stessa Cornalba intanto ha programmato la sua prima uscita lunedì luglio alle 21 nella sede del Pd di Galliate: «Non certo la presentazione del programma – ci ha detto – ma un primo scambio di idee aperto a tutti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati