Amministrative Politica Taccuino elettorale

Pasquale Fierro, l’amore per la politica nei piccoli comuni

Con la lista 'Uniti per Voi', in occasione della tornata elettorale del prossimo 26 maggio, tenterà di conquistare la poltrona di primo cittadino di Mandello Vitta

Originario di Nocera Inferiore, dove è nato 32 anni fa, nonostante il forte legame mantenuto con la sua terra, si considera un po’ novarese d’adozione, dove vive da ormai 13 anni. Pasquale Fierro, caporal maggiore scelto dell’Esercito in forza presso il “Reggimento Gestione Aree Transiti” di stanza alla “Babini” di Bellinzago, dove risiede, ha maturato, oltre a una importante esperienza professionale fatta di sacrifici e tanta passione, anche un forte spirito di servizio per il prossimo. Volontario della Croce Rossa, dell’Aido e di associazioni per la tutela degli animali, Fierro si porta «dentro da diversi anni anche una forte passione per la politica».

Una politica rivolta soprattutto al territorio e ai suoi piccoli centri. Ecco perché, dopo una prima esperienza lo scorso anno, quando si candidò sindaco a Landiona, ecco che ora, sempre alla guida della lista “Uniti per Voi”, ci riprova in occasione della tornata elettorale del prossimo 26 maggio, tentando di conquistare la poltrona di primo cittadino a Mandello Vitta.

«Insieme a un gruppo di giovani amici – spiega lo stesso Fierro – ho deciso di mettere la mia passione e il mio entusiasmo a disposizione di una comunità come quella di Mandello, perché crediamo che i piccoli centri debbano essere tutelati. Occorre lavorare affinché sia incentivato il ripopolamento di queste località, creando infrastrutture, servizi, centri di aggregazione. Quello di “Uniti per Voi” – continua – è un progetto politico “civico” a lungo termine, totalmente indipendente e svincolato dai tradizionali partiti, così come dall’appartenenza dal punto di vista della residenza dei suoi esponenti».

Per Fierro tanti piccoli centri, pur con le loro caratteristiche anche storiche che li possono differenziare, presentano peculiarità comuni. Ecco allora che in questo contesto si inserisce il progetto di “Uniti per Voi”, che proprio per questa ragione ha sempre fatto come sua mission quella di evitare «i grandi poli urbani, preferendo insieme ai miei compagni di viaggio, tra cui Alessandro Berardi, candidato anche a Castellazzo, dove per la carica di sindaco è in corsa il “nostro” Luca Bordini, i piccoli centri, dove è più facile interagire con la gente, capire i loro problemi e le loro esigenze, facendoci trovare sempre pronti e disponibili a ogni dialogo e confronto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,