Oleggio Politica

Oleggio Grande, insieme contro l’illegalità

Il gruppo consigliare oleggese ha presentato una mozione che impegna il consiglio comunale ad aderire all’associazione "Avviso Pubblico–Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie" allo scopo di diffondere la cultura della legalità

Le ultime notizie riguardanti infiltrazioni mafiose sul territorio hanno allarmato l’intera città. Per questa ragione Oleggio Grande ha deciso di agire concretamente all’interno del consiglio comunale e nei confronti dei cittadini, presentando nei giorni scorsi una mozione che impegna lo stesso Consiglio Comunale ad aderire all’associazione “Avviso Pubblico–Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie”, che conta oltre 300 comuni italiani allo scopo di diffondere la cultura della legalità. «Abbiamo ritenuto importante dare un segnale per tenere alto il segnale di sicurezza – spiega Fabrizio Merletti, presidente di Oleggio Grande – con l’intento di impegnarci su un duplice fronte. Da un lato proponendo questa iniziativa anche agli altri gruppi in Consiglio, dall’altro proponendo la possibilità di sviluppare un discorso informativo, dal prossimi mese di settembre, aperto e rivolto a tutta la cittadinanza».

 

 

Dall’inizio di settembre, quindi, partiranno una serie di incontri di sensibilizzazione e di illustrazione del sistema mafioso e ‘ndranghetista  al nord Italia, per fornire ai cittadini, alle organizzazioni, alle associazioni concreti strumenti di valutazione e contrasto. Gli appuntamenti vedranno di volta in volta il coinvolgimento diretto di persone qualificate, esperte e titolate a parlare di mafie e saranno aperti a tutti. Il primo incontro vedrà ospite Libera di Novara, che da anni ormai osserva il fenomeno a livello nazionale e locale.

«Il nostro auspicio – conclude Merletti – è una forte adesione e condivisione da parte di tutte le rappresentanze del Consiglio, maggioranza e minoranza, perché la minaccia è reale, vicina e serve la forza di tutti per contrastarla; così come è necessaria una assoluta coesione di intenti per far fronte ai gruppi neonazisti anch’essi particolarmente attivi e visibili in zona».

Anche il Consigliere Regionale Domenico Rossi, presente al lancio dell’iniziativa, ha confermato che «da soli contro le mafie si gioca una partita truccata; tutti insieme si può vincere. E’ importante che tutte le forze politiche si attivino, riconoscano il problema, mettano in campo tutti gli strumenti per rendere i territori inospitali all’illegalità. Con la mozione presentata ieri e il flash mob previsto per il 19 le minoranze oleggesi hanno fatto la loro parte; ora mi aspetto che il Sindaco e la maggioranza raccolgano questi stimoli. In me troveranno sempre massima disponibilità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,