Politica

L’oleggese Crippa nominato sottosegretario (o forse viceministro)

L'esponente novarese del M5S lavorerà al ministero dello sviluppo economico con il "capo politico" Luigi Di Maio. Nessun incarico, contrariamente ai pronostici, per il leghista Gusmeroli

Davide Crippa, 39 anni, di Oleggio, ingegnere ambientale, deputato alla seconda legislatura per il Movimento 5 Stelle, è entrato da martedì sera a far parte  del governo pentaleghista presieduto da Giuseppe Conte: lavorerà al ministero dello sviluppo economico, alle dipendenze di Luigi Di Maio.  Insieme al parlamentare novarese, il governo ha scelto un altro deputato M5S, Andrea Cioffi e l’economista vicino alla Lega Michele Geraci . Sulle posizioni dei tre (come anche su quelle di altri componenti di quello che ai tempi della Prima Repubblica veniva definito “sottogoverno”, c’è un piccolo “giallo”: nel comunicato ufficiale del Consiglio dei ministri, non è stato infatti specificato chi sarà viceministro e chi sottosegretario.

La nomina di Crippa è avvenuta questa sera nella riunione del Consiglio dei MInistri dedicata appositamente agli incarichi delle “seconde file” dell’esecutivo.

Davide Crippa – che è il nipote dell’ex senatrice novarese del Pd Elena Ferrara – è sposato e padre di due bambine. Laureato al Politecnico di Torino, ha sempre lavorato nel settore della progettazione, fino a quando nel 2010 ha fondato Negawatt s.a.s. una piccola azienda che fornisce consulenze in ambito energetico. «Per evitare qualsiasi conflitto di interessi – si legge nel suo curriculum – ho lasciato la società durante il primo anno di mandato nel 2013».

È rimasto invece fuori dalla squadra di governo, nonostante i pronostici lo indicassero tra i favoriti, il sindaco di Arona e deputato leghista, Alberto Gusmeroli

La cerimonia di giuramento (con lo svelamento dei dettagli degli incarichi) è prevista per mercoledì 13 giugno alle 13 a Palazzo Chigi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati