Politica Provincia

Lista “nazista” esclusa dalle comunali del 10 giugno

Ad Ameno e Miasino il "Movimento Nazionalista e Socialista dei Lavoratori" non è stato ammesso alle elezioni del 10 giugno perchè nel simbolo e nel nome c'è un evidente richiamo all'ideologia nazista

La Commissione circondariale di Verbania, competente territorialmente, ha escluso dalle elezioni comunali ad Ameno e Miasino, la lista “Movimento Nazionalista e Socialista dei Lavoratori”. La causa dell’esclusione è stata individuata nel fatto che nel simbolo e nel nome della lista c’è un evidente richiamo all’ideologia nazista.

Il gruppo è noto da almeno da cinque anni. Nel 2013, infatti, liste del Nsab (in tedesco Nationalsozialistische Arbeiter Bewegung) erano presenti a Belgirate dove riuscirono ad eleggere diversi consiglieri, sfruttando il fatto che la legge elettorale garantisce nei piccoli comuni una rappresentanza certa alle minoranze.

A Miasino, dunque, restano così in lizza due sole liste, ad Ameno tre. Il 10 giugno in provincia di Novara si voterà in quattro comuni: oltre che a Miasino e Ameno, urne aperte anche a
Landiona (dove è presente anche una lista di Casa Pound) e a Boca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati