Amministrative Politica Taccuino elettorale

Galliate, Fratelli d’Italia sostiene il candidato Di Caprio

Ieri è stata presentata la lista che correrà nella coalizione di centro destra

Nella coalizione di centro destra che a Galliate sostiene candidato sindaco Claudiano Di Caprio per quello che, a detta un po’ di tutti, dovrà essere il “post Ferrari” nella località alle porte del capoluogo, è presente anche una lista di Fratelli d’Italia. Gli esponenti galliatesi del partito guidato da Giorgia Meloni correranno infatti sotto il loro simbolo. Questa è, sotto certi aspetti, la prima novità di questa tornata amministrativa e, più in generale, di tutte le elezioni municipali, solitamente caratterizzate dalla presenza di liste civiche. Lo ha sostenuto il senatore Gaetano Nastri, leader novarese di FdI, intervenendo nel tardo pomeriggio di ieri alla presentazione ufficiale dei candidati.

 

 

Per il parlamentare novarese «si tratta di una lista “giovane”, dove spicca un’importante presenza femminile (cinque su dodici aspiranti a un seggio del Castello Visconteo – Sforzesco, ndr) e diversi professionisti. Tutta gente alla sua prima esperienza politica e amministrativa ma che affronta questa sfida con tanto entusiasmo. Questo lo dobbiamo a Giuseppe Nastasi, il nostro coordinatore locale. Il nostro obiettivo? Quello di ottenere un buon risultato. Da parte mia e di tutti i dirigenti del partito c’è grande soddisfazione perché sta proseguendo il radicamento di Fratelli d’Italia sul territorio. Il fatto di aver candidato anche la “nostra” Marina Chiarelli alle europee, unica donna di tutta la nostra provincia a correre per il Parlamento di Strasburgo, è una grande motivo di orgoglio, perché vuol dire il lavoro che abbiamo fatto in questi anni è stato ripagato».

Adesso, ha concluso, «ci attende una campagna elettorale dove il nostro obiettivo è quello di inserire tanti amministratori all’interno dei Comuni impegnati a rinnovare le loro Amministrazioni. Galliate è sicuramente un Comune importante nella provincia di Novara e la voglia di ben fare emersa dall’incontro di questa sera ci fa ben sperare».

La lista, come detto, è aperta da Giuseppe Nastasi, seguito nell’ordine da Filomena Sonia Bertolaso, Andrea Bovio, Fabio Carlà, Rosalba Dridi, Maria Fusco, Stefano Mainini, Federico Mancin, Vincenzo Mascaro, Angelo Meli, Laura Pollastro e Teresa Schiavone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati