Politica

Forza Italia, Marcassa nuovo coordinatore provinciale?

L'interessato non si sbilancia: «Mi farebbe piacere ma per il momento è decisamente prematuro»

«Io fra i possibili candidati alla carica di Forza Italia? La cosa non può che farmi piacere, ma ritengo che parlarne in questo momento sia decisamente prematuro». Massimo Marcassa, già sindaco di Oleggio e, per un breve periodo, anche vicepresidente della Provincia di Novara, fa quasi “spallucce” in merito alla notizia riguardante una sua possibile scalata al vertice locale del partito “azzurro”.

 

 

Un riconoscimento conquistato in qualche modo sul campo, alla luce dell’ottimo risultato personale ottenuto alle “regionali” dello scorso maggio dove, seppur non eletto, è risultato in assoluto il candidato che ha ottenuto il maggior numero di preferenze. Un dato per il quale i “forzisti” di Novara hanno sperato sino alla fine che si concretizzasse la possibilità di una sua nomina ad assessore da parte del neo presidente Alberto Cirio.

Un’operazione che non è riuscita ad andare in porto in quanto, come si sa, l’unico posto nel nuovo Esecutivo piemontese riservato a un esponente del nostro territorio era stato “blindato” in favore di Matteo Marnati. Però lo stesso Cirio e il coordinatore regionale del partito, Paolo Zangrillo, a quanto ci è dato sapere, avrebbero “promesso” un riconoscimento agli “azzurri” novaresi.

Come e in quali termini al momento non si sa ancora, anche perché dopo l’estate anche Forza Italia dovrà affrontare la tanto auspicata fase di rinnovamento, con un passaggio congressuale, organismi dirigenti eletti dalla “base” e il ricorso alle “primarie” tanto invocato dal governatore della Liguria Giovanni Toti. Anche su questo fronte, però, la situazione sarebbe piuttosto fluida, tanto da aver subito un’improvvisa “frenata” da Roma. Una cosa che non fa che accrescere non pochi malumori all’interno di Forza Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,