Politica

Crisi di Governo, Rossi sul futuro ministro della Salute: «Superare lo stallo sul nuovo ospedale di Novara»

Il consigliere regionale novarese del Pd segue con attenzione gli sviluppi della crisi di Governo e, alla luce dell’incarico conferito dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Giuseppe Conte, ritiene «fondamentale per il Piemonte» la scelta di chi occuperà la poltrona di ministro della Salute

Crisi di Governo, appello del consigliere regionale Rossi sul futuro ministro della  Salute: «Superare lo stallo sul nuovo ospedale di Novara». Il consigliere regionale novarese del Pd segue con attenzione gli sviluppi della crisi di Governo e, alla luce dell’incarico conferito dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Giuseppe Conte, ritiene «fondamentale per il Piemonte» la scelta di chi occuperà la poltrona di ministro della Salute. Ma non solo. In quello che Rossi ha definito un «difficile dialogo tra il Pd e il Movimento 5 Stelle», si augura che questo incarico venga assegnato su indicazione dei ‘dem’.

 

 

 

«Si tratta – ha spiegato infatti – di un elemento fondamentale per l’Italia e in maniera  particolare per il Piemonte, che ha bisogno di superare lo stallo sulla ‘Città della Salute’ di Novara e i ritardi sul ‘Parco della Salute’ di Torino derivanti dalle perplessità dell’ex ministro Giulia Grillo e più in generale del Movimento 5 Stelle sulle modalità di finanziamento dell’opera».

 

«Faccio un appello – ha concluso – ai parlamentari e ai dirigenti nazionali piemontesi affinché arrivi questa richiesta al segretario Zingaretti e a coloro che dovranno definire i ruoli del prossimo Governo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,