Politica

Cosa è successo il 4 marzo?

Un incontro promosso da Agorà Sociale per approfondire i risultati delle urne delle elezioni politiche e il quadro che ne è derivato

Le elezioni politiche del 4 Marzo hanno consegnato all’Italia uno scenario politico totalmente nuovo, non più basato come negli ultimi venticinque anni su un bipolarismo regolato dall’alternanza tra le forze di centrosinistra e quelle di centrodestra, ma ridefinito sulla base dell’accordo (o contratto) di governo tra forze presentatesi come avversarie alle elezioni politiche, ma unite dalla contestazione radicale dei principi e della prassi politica di quell’ultima fase.

Agorà Sociale, coordinamento politico vicino al Partito Democratico, da tempo promotrice di interessanti momenti di approfondimento di cultura politica,  ha organizzato per sabato prossimo 30 giugno dalle 9.30 alle 13.00 presso il Dopolavoro Ferroviario in via Leonardo Da Vinci 14 a Novara un momento di riflessione e confronto su quanto avvenuto. L’incontro prevede una prima di analisi insieme a Luciano Fasano (docente di Scienza politica e istituzioni politiche e processi decisionali dell’Università degli Studi di Milano) che analizzerà i flussi elettorali delle elezioni politiche di domenica 4 marzo e Cristopher Cepernich (sociologo dei media e dei fenomeni politici all’Università di Torino e direttore dell’Osservatorio sulla Comunicazione politica del dipartimento Culture, Politica e Società) che analizzerà i contenuti della comunicazione mass mediale dei candidati e dei partiti durante la campagna elettorale del 2018. A seguire dibattito e confronto tra i partecipanti e i relatori. Sono invitati a partecipare amministratori locali, rappresentanti del mondo economico, sociale, produttivo, culturale ed universitario. Presenta la giornata Augusto Ferrari, Assessore Politiche Sociali, Casa e Famiglia della Regione Piemonte. Modera i lavori Giovanni Cerutti, cultore della materia in Scienza politica presso l’Università degli studi di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,