Politica

Andretta, Sozzani e il “convitato di pietra”

L'ex presidente della provincia mette nel carniere un altro appoggio esplicito in vista delle elezioni del 4 marzo. Poi ci sono gli appoggi meno espliciti, con un unico obiettivo: fare uno "scherzetto" alla Lega

Il comunicato di convocazione è asciutto e parla semplicemente di “conferenza stampa congiunta” tra Forza Italia e Io Novara-Energie per l’Italia. E i diretti interessati, interpellati da La Voce, si sbracciano per tenere un profilo basso.

Sta di fatto però che quello che andrà in scena mercoledì nella sede dei “berluscones” gaudenziani, se non sarà un fuoco pirotecnico con corredo di effetti speciali, di sicuro rappresenta un altro pezzetto della strategia elettorale di Sozzani. Il “piccolo patto” con Andretta e il suo gruppo civico aderente al movimento di Parisi, garantisce infatti all’ex presidente della Provincia un gruzzolo non irrilevante di consensi che al tempo delle comunali del 2016 si erano coagulati intorno alla candidatura di Andretta. Con un effetto immediato e pressochè garantito: quello di impedire che quegli stessi consensi possano scivolare in direzione della Lega.

Perchè è ormai chiaro anche ai sassi che all’interno della “invincibile armata” del centrodestra è in corso una competizione non troppo “amichevole” per il primato. Una competizione che si muove sottotraccia, ma senza esclusione di colpi. E se è vero, come si sussurra, che a dare una mano a Sozzani si siano messi di buona lena anche un gruppo di leghisti delusi e dissidenti, cioè i fedelissimi di Roberto Cota, si capisce che la battaglia è davvero aperta.

Ecco allora che l’appoggio di Andretta, che sarà annunciato mercoledì, è un’altra “pietruzza bianca” nella scacchiera politica.

E per il futuro? Anche Andretta seguirà Forza Italia sotto le ali di Canelli nella maggioranza in consiglio comunale? Per il momento – assicurano tutti i protagonisti – il tema non è all’ordine del giorno.

Se ne parlerà dal 5 marzo in avanti. Con più caselle libere disponibili e pronte ad un nuovo giro di valzer…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati