Meteo

Un’altalena di perturbazioni e correnti anticicloniche

Uno schema destinato a perdurare almeno fino a metà giugno, dopodiché non è possibile sapere che piega prenderà l'estate

Una strenua lotta tra correnti atlantiche ed alta pressione ed il Piemonte terra di conquista. Questo è lo scenario che sperimentiamo da diversi giorni e che si prospetta nelle prossime settimane. Un continuo alternarsi di blande ondate di caldo, con relativa stabilità, alternate ad ingressi instabili e temporaleschi.

Dal 19 al 23 maggio PERIODO PERTURBATO

Dal 24 al 27 maggio PERIODO ANTICICLONICO

Dal 28 al 31 maggio PERIODO PERTURBATO

Dal 1 al 4 giugno probabile periodo ANTICICLONICO

Dal 5 al 10 giugno probabile ritorno del periodo PERTURBATO.

Un’altalena che male non fa. Infatti garantisce contributi precipitativi utili alla nostra agricoltura e non permette di raggiungere picchi di calore eccessivi.

Questo schema barico è destinato a perdurare almeno fino a metà giugno, dopodiché non è possibile sapere che piega prenderà l’estate.

Aspettiamoci ancora temporali e piogge nella giornata odierna e nel pomeriggio/sera di mercoledì. Giovedì ancora qualche acquazzone ma molto isolato. Da venerdì tempo in netto miglioramento e risalita termica almeno fino a domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,