Idee

Un mondo di promesse

Promettere che la Pernigotti sarà salvata, promettere che il Tap non sarebbe mai partito, promettere che ci sarà un miracolo economico a breve, promettere che nessun migrante sbarcherà e che verranno presto rimpatriati quelli che non hanno diritto all’asilo. Promettere che nessun politico sfuggirà più al giudizio di un tribunale. Promettere lo smantellamento della legge Fornero. Molte promesse , importanti, di cambiamenti importanti, hanno preso il posto di ideologie antiche, appartenenze storiche, programmi dettagliati.

L’ultima campagna elettorale è stato un Festival delle promesse ambiziose, sconvolgenti,  in ogni campo come in nessuna altra campagna elettorale italiana. Si dirà che nemmeno gli italiani abbiano poi creduto veramente a queste persone, più che altro non credevano più a quelli di prima, delusi anche da quelle promesse poi non mantenute e che sanno che nessuno ha la bacchetta magica, ci sono situazioni vecchie, ci vuole tempo, ci sono tante difficoltà e resistenze. Tutto vero ma si spera che questa esperienza ci abbia vaccinato e abbia vaccinato le forze politiche: meno promesse, soprattutto troppe grosse , prenderla un po’ più bassa, far capire le difficoltà, i tempi, i vincoli, questo si spera che rimanga di questa stagione delle promesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,