Idee

Slow Medicine partecipa alla Notte dei ricercatori

La Notte dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005, che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei.
L’obiettivo è di creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.
L’Italia ha aderito da subito all’iniziativa europea con una molteplicità di progetti che ne fanno tradizionalmente uno dei paesi europei con il maggior numero di eventi sparsi sul territorio.
Quest’anno gli eventi si svolgono venerdì 27 settembre.

 

 

Slow Medicine partecipa con due eventi alla Open Night al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Cavallerizze, di Milano in collaborazione con l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS http://www.museoscienza.org/news/open-night2019/

Il primo evento dal titolo “Fare di più non significa fare meglio” si svolgerà alle 19.30. Si discuterà con il pubblico di quanto sia importante conoscere gli esami o le prescrizioni davvero utili e come partecipare alle scelte che riguardano la propria salute. Verranno presentate le schede informative redatte dai professionisti in collaborazione con Altroconsumo nonché la App e il sito che contengono il materiale per i professionisti e per i pazienti e i cittadini.

E siccome non sempre per la salute è meglio fare di più, si parlerà delle 4 domande che i pazienti dovrebbero porre al loro medico: Ho veramente bisogno di questo esame o trattamento?, Quali sono i rischi?, Ci sono alternative più semplici e sicure?, Cosa succede se non faccio questo esame o trattamento?

Il secondo evento, dal titolo “Il Servizio Sanitario Nazionale è un bene?” si svolgerà alle 20.30. Come dice la Costituzione Italiana la salute è un diritto per tutti i cittadini, indipendentemente dalle condizioni economiche e dal ceto sociale. Ci si interrogherà su quanto vale il nostro sistema sanitario e si parlerà di come renderlo ancora più adatto alle nostre necessità e difenderlo dalle dinamiche del libero mercato.

Siete tutti invitati a entrambi gli eventi, è una bella occasione per incontrarci. Ingresso libero.

https://www.slowmedicine.it/slow-medicine-partecipa-alla-notte-europea-dei-ricercatori/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,