Idee

Laica in pole position per rilevare il cioccolato di Pernigotti

Sarà con tutta probabilità Laica Spa a rilevare le attività produttive di cioccolato e torrone della Pernigotti. Alla testa di una cordata di imprenditori locali, il gruppo dolciario di Arona ha infatti presentato ai proprietari turchi di Toksöz e al loro advisor Sernet il nuovo progetto industriale 2022 che punta alla ristrutturazione del ramo d’azienda e alla continuazione della produzione per conto terzi.

Con cinque milioni di cioccolatini di 350 tipologie diverse prodotti ogni giorno, una forza lavoro di 250 dipendenti ed una rete distributiva che esporta in 54 Paesi, Laica è un investitore industriale credibile e ben attrezzato per traghettare l’azienda di Novi Ligure fuori dalla crisi.

Questo è almeno quello che si augura Andrea Saini, presidente ed amministratore delegato di Laica, che, insieme ai fratelli Lucia e Fabio, intende fortemente contribuire al rilancio della produzione, dell’occupazione e del marchio piemontese attraverso nuovi investimenti nell’immobile e negli impianti produttivi ed una svolta radicale nelle strategie commerciali.

Per il perfezionamento della trattativa si attendono ora le valutazioni sulla solidità del business plan da parte del gruppo di Istanbul, impegnato anche nella ricerca di un acquirente per la divisione gelati di Pernigotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,